facebook rss

Campagna “Io non rischio”,
stand informativo a Serra San Quirico

PROTEZIONE CIVILE - Il gazebo giallo ocra dei volontari serrani sarà operativo domani e domenica in via Clementina
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

Sabato 12 e domenica 13 ottobre, anche Serra San Quirico partecipa alla campagna “Io non rischio”, in contemporanea con le altre città in tutta Italia. Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio del terremoto, l’appuntamento è in via Clementina, parcheggio avanti alle Poste della Stazione. Un punto informativo, quest’anno, con i volontari che invitano i serrani ad un appuntamento speciale. Il gazebo giallo ocra sarà operativo dalle ore 10 alle ore 18. L’edizione 2019 coinvolge oltre 5.000 volontari e volontarie appartenenti a 750 realtà associative, tra sezioni locali delle organizzazioni nazionali di volontariato, gruppi comunali e associazioni locali di tutte le regioni d’Italia. “Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv -Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X