facebook rss

“La notte dei racconti”,
tre giorni di eventi culturali

OSIMO - Da venerdì a doimenica incontri, reading sparsi per tutta la città per la manifestazione che coinvolgerà gli studenti, nata dall’idea di due docenti dell’IIS 'Laeng Meucci,' Giuseppina Zanna e Ursula Signorino
Print Friendly, PDF & Email

 

Un grande evento dal 25 al 27 ottobre prossimi a Osimo, “La notte dei racconti…con accenti di speranza”. L’iniziativa è una completa novità per la città di Osimo, nata dall’idea di due docenti dell’IIS Laeng Meucci, Giuseppina Zanna e Ursula Signorino, che hanno poi coinvolto Amministrazione comunale, enti, scuole, esercizi commerciali e case private, riuscendo ad organizzare una tre giorni di attività, incontri, reading sparsi su tutto il territorio osimano. Filo conduttore il racconto, nelle sue molteplici sfaccettature, protagonisti gli studenti delle scuole di Osimo, dalla primaria agli istituti secondari, e ospiti di eccezione come Davide Morosinotto, autore di numerosi romanzi per ragazzi; Roberto Pegorini, scrittore e giornalista; Sabrina Mengoni, insegnante e scrittrice. Da venerdì 25 ottobre il centro di Osimo si animerà andando a ravvivare gli spazi più suggestivi della nostra città, il corso, le piazze, la Sala Maggiore del comune, la sala del Cantinone e il Teatro La nuova Fenice che ospiterà due eventi di grande rilievo, lo spettacolo teatrale “ Sentieri Selvaggi –Inventario delle cose certe” con Isabella Carloni, dedicato a Joyce Lussu e l’incontro “…con accenti di speranza. Storie dal mondo” di Sebastiano Nino Fezza, cine-reporter Rai che con la sua videocamera ha documentato 17 conflitti nel mondo. Moltissime iniziative messe in campo, che permetteranno di scandagliare a 360 gradi il racconto, le cui declinazioni saranno davvero interessanti e coinvolgenti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X