facebook rss

«Arbitro colpito alla nuca»
Un anno di squalifica al capitano
perché il colpevole non si trova

TERZA CATEGORIA - E' successo nella gara tra Pievebovigliana e Giovanile Corridoniense. Il Comitato regionale ha inflitto la sanzione a Cristian Graziosi dei locali, in attesa di individuare l'autore
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Follia al campo sportivo di Valfornace. Nella gara tra Pievebovigliana e Giovanile Corridoniense, disputata sabato scorso e valevole per la quarta giornata del campionato di Terza categoria, l’arbitro «subiva a sorpresa un forte colpo alla nuca». Questo è quello che riferisce il comunicato emanato dal Comitato regionale Marche. Il tutto è accaduto mentre il direttore di gara rientrava negli spogliatoi. Ma a farne le spese è stato il capitano della formazione locale Cristian Graziosi, squalificato per un anno (esattamente fino al 30 ottobre 2020), in quanto non si è riusciti ad identificare il colpevole: «La suddetta sanzione cesserà di avere esecuzione nel momento in cui verrà individuato l’autore dell’atto», specifica il Comitato regionale.

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X