facebook rss

Cane di grossa taglia
azzanna un volpino al guinzaglio,
caccia all’animale e alla padrona

JESI - Dopo la cruenta aggressione in piazza della Repubblica, in seguito alla quale stamattina il volpino è rimasto a terra sanguinante con la schiena spezzata, la paprietaria dell'animale aggressore è scappata
Print Friendly, PDF & Email

Leone, il volpino azzannato in piazza della Repubblica

di Talita Frezzi

La foto di Leone, il piccolo batuffoloso volpino bianco azzannato questa mattina poco prima delle 10 tra i banchi del mercato settimanale in piazza della Repubblica sta facendo il giro del web. E desta commozione, perché il cagnolino, a dispetto del nome imponente è di piccola taglia, era al guinzaglio della sua padrona, ed è stato aggredito da un cane molto più grosso di lui, forse un Rhodesian ridgeback che si aggirava libero. La foto desta anche rabbia, perché la conduttrice del grosso cane è scappata senza preoccuparsi delle condizioni di Leone, della padrona e senza minimamente almeno scusarsi. La caccia è scattata inevitabilmente e sul web si sono susseguiti commenti dispregiativi.
Il grosso cane si era liberato del guinzaglio e non aveva la museruola, quando si è trovato di fronte il volpino lo ha morso e azzannato, procurandogli ferite gravissime. La padrona, jesina, ha urlato e preso in braccia il suo cagnolino sanguinante. Si è ferita alle mani per strapparlo dal morso del cane aggressore, che continuava a tenerli sotto tiro ringhiando. In quei minuti concitati sono intervenuti in soccorso della donna due impiegati della vicina Soenergy luce e gas, che hanno fatto rifugiare la donna all’interno dell’attività. Sono anche intervenuti gli agenti della Polizia locale, che hanno raccolto le testimonianze dei presenti e avviato accertamenti per risalire alla proprietaria e al cane.
Sul posto anche un’ambulanza della Croce Verde per medicare la jesina dalle ferite alle mani. Leone è stato trasportato alla clinica veterinaria di via Fausto Coppi per accertare le lesioni riportate alla colonna vertebrale: il cagnolino non si regge più sulle zampette posteriori. Trasferito a Tolentino per effettuare una Tac, è emerso che ha la schiena spezzata. Sui social l’appello della padrona, disperata, che chiede aiuto per rintracciare la donna col grosso cane, che dopo l’aggressione si è dileguata nella folla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X