facebook rss

Don Milani e il lavoro, 70 anni di Cisl
nel segno del parroco fiorentino

ANCONA – Domani il convegno «Quel filo teso tra Fiesole e Barbiana» al Ridotto delle Muse, durante il quale verrà presentato il ciclo di iniziative che si svolgeranno nell’arco del 2020, 70° anniversario della fondazione del sindacato confederale
Print Friendly, PDF & Email

 

«Quel filo teso tra Fiesole e Barbiana: Don Milani e il mondo del lavoro». È questo il titolo del seminario – domani alle 9 al Ridotto delle Muse – dedicato al ricordo della figura di don Lorenzo Milani, ispiratore di più generazioni di sindacaliste e sindacalisti che hanno tratto e traggono, ancora oggi, ispirazione dalle parole e dalle azioni del sacerdote fiorentino. La Cisl Marche nell’occasione presenterà il ciclo di iniziative che si svolgeranno nell’arco del 2020, anno in cui ricorre del 70° anniversario della fondazione del sindacato confederale. «La riflessione su don Milani vuole essere per la Cisl delle Marche un punto di ripartenza – scrive la sigle in una nota – per intercettare la sfida educativa, politica, e sindacale legata alle nuove fragilità sociali ed economiche del territorio marchigiano».
Ai lavori, moderati da Cristiana Ilari, segretaria regionale Cisl Marche, interverranno Marco Ferracuti, segretario regionale Cisl Marche, Francesco Lauria, Centro Studi Cisl, Emidio Pichelan, docente di lettere e storia, Marco Luchetti, ex Segretario generale della Cisl Marche ed ex assessore regionale, don Giovanni Varagona, parroco Beata Vergine Maria del Rosario di Falconara. Il segretario generale della
Cisl Marche, Sauro Rossi, concluderà i lavori della mattinata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X