facebook rss

Presepe vivente Genga,
annullata la seconda data

FESTE - La scelta è stata dettata da motivi di sicurezza. La nuova normativa e il Piano di Safety e Security per i pubblici spettacoli hanno imposto un ingresso limitato a ottocento persone e chi è rimasto in coda lo scorso 26 dicembre ha protestato
Print Friendly, PDF & Email

 

La seconda delle due date del Presepe Vivente di Genga, la rappresentazione più grande del mondo, programmata per oggi pomeriggio, domenica 29 dicembre, è stata annullata. Una scelta che è stata dettata da motivi di sicurezza. Nel corso del precedente appuntamento, il 26 dicembre, si sono registrate lunghe code e molti visitatori hanno protestati perchè non sono riusciti ad apprezzare a pieno lo spettacolo. Migliaia di persone erano  accorse a Frasassi per poterlo ammirare dalle 14:30 alle 18:30, senza riuscirci. Proprio a causa della calca, in tanti non sono potuti entrare. La nuova normativa e il Piano di Safety e Security per i pubblici spettacoli hanno infatti imposto un ingresso limitato a ottocento persone (compresi i 300 figuranti) lungo il percorso di un 1,5 km della sacra rappresentazione. L’ultimo appuntamento del Presepe Vivente potrebbe però essere recuperato domenica 5 gennaio se ci sarà la possibilità di rivedere i numeri.  A breve il sindaco Marco Filipponi convocherà la commissione sulla sicurezza e se ci saranno modifiche con disposizioni meno stringenti. Oggi pomeriggio andrà in scena invece regolarmente la seconda rappresentazione del presepe vivente di Coldellanoce a Sassoferrato con 80 figuranti

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X