facebook rss

Regionali, la Lega prende tempo:
«Al candidato pensiamo a gennaio»

MARCHE 2020 - Il commissario Paolo Arrigoni ribadisce il concetto espresso dal leader del Carroccio Matteo Salvini: «Valuteremo insieme agli alleati di centrodestra, con scelte e percorsi condivisi»
Print Friendly, PDF & Email

 

Paolo Arrigoni

 

«La Lega ribadisce quanto espresso con chiarezza da Matteo Salvini ad Ancona: le valutazioni sul candidato governatore delle Marche saranno fatte a gennaio. Insieme agli alleati di centrodestra, con scelte e percorsi condivisi, la Lega non mancherà di rappresentare il desiderio di cambiamento dei marchigiani». A parlare è Paolo Arrigoni, senatore e commissario Lega nelle Marche che ribadendo quanto espresso dal suo leader Matteo Salvini ad Ancona il 23 dicembre dà una risposta indiretta a Francesco Acquaroli che ieri è ufficialmente sceso in campo con Fratelli d’Italia come candidato governatore. Oggi Arrigoni continua però a tirare il freno: «Di candidature parleremo a gennaio, prima squadra e programma per liberare le Marche». A gennaio quindi anche se da capire quando. La Lega infatti potrebbe voler attendere l’esito delle regionali in Emilia Romagna. Arrigoni poi approfondisce il concetto: «Più volte, con il loro voto e il loro apprezzamento, i cittadini delle Marche hanno chiesto alla Lega di assumere un ruolo da protagonista – continua Arrigoni – e in questa fase, come è giusto che sia, ci stiamo occupando della squadra, la migliore possibile, e stiamo lavorando ad un programma che offra ai marchigiani, delusi dalla sinistra, quelle risposte che la pessima amministrazione del Pd ha sempre disatteso portando le Marche al declino economico e sociale».

 

Articoli correlati

</

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page