facebook rss

«Saluto tutti e non preoccupatevi»:
Giovanni Sampaolo muore a 101 anni

OSIMO - Sono le parole che l'unico uomo centenario osimano ha consegnato al figlio, il medico Guido Sampaolo, prima di andarsene ieri sera nella sua abitazione di Osimo Stazione. Aveva lavorato per 46 anni al Consorzio Agrario di via Adriatica. Domani i funerali
Print Friendly, PDF & Email

Giovanni Sampaolo

 

«Giovanni, il mio babbo, se n’è andato. Sofferenza e dolore non gli sono infine mancati. Tra le sue ultime parole “… saluto tutti e non preoccupatevi…». Aveva 101 anni, Giovanni Sampaolo (Adelmo) e si è spento ieri sera nella sua abitazione di Osimo Stazione. A ricordarlo con parole affettuose e ad annunciare la morte del centenario, è stato suo figlio, il medico Guido Sampaolo già presidente della casa di riposo Bambozzi, il candidato più votato nella Sala Gialla con la lista ‘Progetto Osimo’ alle elezioni amministrative 2019. Domani, 21 febbraio,  alle ore 15, è previsto l’ultimo saluto nella chiesa di Santa Maria Regina Pacis a Osimo Stazione. Dopo la cerimonia funebre si proseguirà per il cimitero di Polverigi, la città di origine.

Giovanni Sampaolo era l’unico uomo tra le donne super-centenarie osimane.  Era nato a Polverigi il il 10 giugno 1918 «come gli  piaceva ricordare, lo stesso giorno ed ora in cui, in piena I Guerra Mondiale,  il coraggioso capitano Luigi Rizzo affondava la corazzata austro-ungarica Santo Stefano e così sventava  i piani austriaci che puntavano al bombardamento dei porti italiani. – ricordava  la vice sindaco di Osimo Paola Andreoni in un vecchio post dedicato ai longevi della città -La sua era una famiglia di fornaciai, un lavoro duro di trasformazione dell’argilla in mattoni e tegole,  che ha permesso di far crescere con dignità e con valori positivi tutti i nove figli di cui Giovanni è stato il  penultimo. I primi studi a Polverigi, poi il liceo a Fano, e nel 1941 l’Università, corso di Ingegneria,  a Torino. Ma le tragiche vicende della guerra, l’arruolamento e il servizio militare  obbligatorio hanno impedito  al giovane di belle speranze, di completare gli studi».

«La storia dei luoghi la fanno gli uomini. Giovanni Sampaolo l’ha sicuramente fatta per Osimo Stazione, frazione che amava e che lo ha amato. Ci ha lasciato a quasi 102 anni. – aggiunge Giorgio Campanari, presidente del consiglio comunale di Osimo – Uomo apprezzato da tutti, lo ricorderemo sempre per il servizio generoso reso agli agricoltori osimani per 46 anni nel Consorzio Agrario di via Adriatica, luogo che per lui è stato lavoro, casa e riferimento dal 1947. Le mie più sentite condoglianze e un grande abbraccio al figlio Guido Sampaolo e a tutta la sua famiglia».

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page