facebook rss

Consuma un rapporto sessuale,
poi chiede indietro i soldi
e aggredisce la squillo

ANCONA - E' stato arrestato ieri sera per rapina un 19enne pakistano che aveva elargito alla donna 50 euro. Per difendere la prostituta dalle spinte dell'uomo è intervenuta una sua amica con uno spray al peperoncino
Print Friendly, PDF & Email

I controlli della polizia al Piano

 

Consuma un rapporto sessuale, poi pretende indietro i soldi e rapina la squillo: arrestato un pakistano di 19 anni. Per il ragazzo, senza fissa dimora, le manette sono scattate ieri sera in un appartamento del Piano. A fermarlo sono stati gli agenti delle Volanti della questura, interpellate da alcuni condomini del palazzo dove è avvenuta la rapina. Giunti subito sul posto, gli agenti hanno bloccato il 19enne pakistano che stava cercando di dileguarsi. Contestualmente, è scesa per la tromba delle scale una donna romena visibilmente scossa, la quale avvertiva i poliziotti che il giovane  l’aveva rapinata di 50 euro. La donna dichiarava di aver conosciuto il 19enne su una chat di incontri e di aver pattuito con lui una prestazione sessuale al costo di 50 euro. Dopo aver consumato il rapporto sessuale, il 19enne avrebbe prima minacciato la donna di ridargli il denaro, poi l’ha colpita a suon di spintoni. A difesa della donna è intervenuta la coinquilina dell’appartamento che ha sfoderato uno spray urticante, gettando il liquido contro il rapinatore. Il ragazzo è stato arrestato per rapina. Questa mattina, il tribunale ha convalidato l’arresto e rimesso il pakistano in libertà senza misura cautelare.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page