facebook rss

Tragedia a Massignano:
istruttore di spinning
trovato morto in casa

ANCONA - Gianni Mentrasti, 58 anni, era un grande sportivo ed era personal trainer in una palestra di Ancona. L'uomo viveva da solo. A scoprire il cadavere sono stati i carabinieri del Poggio dopo la segnalazione di un'amica che cercava di contattarlo al telefono. Disposta l'autopsia.
Print Friendly, PDF & Email

Gianni Mentrasti

Per tutta la mattina non aveva risposto al telefono quando, a cercarlo, era stata un’amica con la quale aveva un appuntamento. La preoccupazione che potesse essere accaduto qualcosa, è salita nel primo pomeriggio di ieri quando purtroppo si è scoperta la tragedia.
Gianni Mentrasti, personal trainer in una palestra di Ancona, è stato trovato privo di vita, nella sua abitazione a Massignano. L’uomo, 58 anni, era riverso sul suo computer.
A trovarlo sono stati i carabinieri della Stazione Poggio dopo la segnalazione dell’amica. L’uomo infatti viveva da solo.
La notizia della sua morte ha lasciato tutti sconcertati. Mentrasti era un grande sportivo e non aveva alcun tipo di patologia. Ogni giorno, inoltre, in sella alla sua bici raggiungeva Ancona partendo da casa e il giorno prima del decesso, aveva tenuto la sua lezione di spinning.
Impensabile che una persona così forte sia venuta a mancare all’improvviso, ed è per queste ragioni che sul suo corpo il magistrato di turno ha deciso di disporre l’autopsia. L’esame dovrà far chiarezza su quella morte avvenuta forse a causa di un infarto, e comunque per cause naturali, ma in maniera impensabile per uno sportivo come lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X