facebook rss

Torna Marche Line, il treno dell’estate
per chi vuole raggiungere il mare

TRASPORTI - Dopo il successo riscosso lo scorso anno, il connubio Trenitalia e Regione Marche fa il bis offrendo spostamenti sulla direttrice adriatica tra la nostra regione e l'Emilia Romagna, con collegamenti nel weekend per toccare le località turistiche
Print Friendly, PDF & Email

Fausto del Rosso e, a destra,  Angelo Sciapichetti

 

 

Oltre 6mila viaggiatori vacanzieri trasportati lo scorso anno. Tornano pure per l’estate 2020 i treni del mare del Marche Line, il nuovo servizio green di Trenitalia e Regione Marche, committente e finanziatrice dei servizi ferroviari regionali, dedicato ai turisti amanti delle  spiagge del litorale marchigiano. Marche Line consente di raggiungere comodamente dall’Emilia-Romagna, nel più totale rispetto dell’ambiente, le rinomate località balneari delle Marche per godere di un fine settimana di sole, mare, arte e cultura, senza lo stress del traffico o l’ansia da parcheggio. Due i treni che dallo scorso fine settimana, e fino al 30 settembre, circoleranno ogni weekend tra Piacenza e San Benedetto del Tronto: il venerdì pomeriggio il regionale veloce 1777 parte da Piacenza alle 14,06 per arrivare a San Benedetto del Tronto alle 20 mentre la domenica il regionale veloce 1780 riparte dalla Città delle Palme alle 18,05 per giungere a Piacenza alle 23,25. Fermate intermedie, nelle Marche, a Pesaro, Fano, Marotta, Senigallia, Falconara Marittima, Ancona, Porto Recanati, Civitanova, Porto Sant’Elpidio e Porto San Giorgio.
Il contingentamento dei biglietti per i treni del Marche Line garantisce la sicurezza del posto a sedere, per un viaggio all’insegna del confort e del totale relax. Marche Line, infine, aggiunge alla convenienza ecologica garantita dal vettore treno anche quella economica, visto che prevede per chi acquisterà i biglietti di andata e ritorno, riferiti allo stesso week end, uno sconto del 50% sul prezzo complessivo.

Il taglio del nastro per inaugurare Marche Line 2020

«Anche quest’anno – ha detto Fausto del Rosso, direttore regionale Marche di Trenitalia – riproponiamo il Marche Line, reduci dell’esperienza dello scorso anno. Nel 2019 siamo partiti nei weekend estivi di luglio e agosto e abbiamo visto infatti che è stata una formula apprezzata per la sua comodità, la sua sicurezza, il suo comfort e la sua economicità. Comunque sia – ha aggiunto – con la possibilità di acquistare andata e ritorno con il 50% di sconto significa viaggiare da Piacenza a San Benedetto con 32 euro, andata e ritorno, quindi capite bene che è anche vantaggioso. Data anche la condizione di circolazione delle nostre autostrade in questo momento  ovviamente non può che essere una possibilità di muoversi, di raggiungere le nostre località e spiagge in modo assolutamente confortevole». L’assessore regionale ai Trasporti, Angelo Sciapichetti, dopo aver effettuato il taglio del nastro, ha spiegato che «Teniamo a battesimo per il secondo anno consecutivo l’importantissimo servizio che collega l’Emilia Romagna alle Marche – ha detto – e consente un afflusso di turisti abbastanza consistente. E’ un servizio che nasce dalla collaborazione tra Regione Marche e Trenitalia  – che in questi anni, e nei prossimi, ha portato al rinnovo di tutti i treni viaggianti lungo le tratte marchigiane. Un servizio importante – ha sottolineato – perché consente di venire nelle Marche in tranquillità, sicurezza, facilità e risparmiando».

(al.big)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X