facebook rss

Pallanuoto, l’anconetana
Elena Altamura con il Setterosa

SPORT - La giocatrice della Cosma Vela convocata in nazionale: «Sarà anche un'occasione per prendere esempio e per imparare dalle migliori, che in campionato ho già incontrato come avversarie»
Print Friendly, PDF & Email

Elena Altamura

 

Grande soddisfazione in casa Vela Nuoto Ancona per la convocazione della giocatrice anconetana, attaccante della squadra femminile di serie A1, Elena Altamura, nel setterosa del commissario tecnico Paolo Zizza, in collegiale a Ostia fino al prossimo 7 agosto. I suoi 14 gol nell’ultimo campionato troncato dall’emergenza Covid-19 e le sue qualità non sono passati inosservati: Elena Altamura, classe 1998 cresciuta nelle file della Vela Nuoto Ancona e con numerose presenze nella nazionale azzurra giovanile, compresi i Giochi Europei di Baku nel 2015 e diversi Mondiali, risulta, infatti, tra le ventisei atlete che saranno valutate dal cittì e dal suo staff con due sedute di allenamento giornaliere, per rifinire ancora meglio la preparazione verso il torneo preolimpico e quindi verso le Olimpiadi di Tokyo, qualificazione da conquistare per difendere il titolo di vicecampionesse in carica.  Così Elena Altamura, raggiunta in treno per Roma: «Ho fatto il test sierologico prima di partire e sto andando al collegiale, sono molto felice di questa cosa, con un po’ d’ansia vista l’importanza di questa cosa. Sono stata convocata all’ultimo, per questo e per il test che era necessario arrivo dopo. Le altre sono a Ostia da due giorni. Sarà una gran bella esperienza, dura e faticosa, visto che noi ad Ancona abbiamo ripreso da circa un mese, ma anche molte altre ragazze saranno messe come me. Faremo due allenamenti al giorno, proverò a riuscirci. Ho grandi stimoli e nessuna pressione per un’eventuale convocazione futura, sarò lì a disposizione dell’allenatore e dello staff, per allenarmi e per dare tutto come al solito, insieme al meglio della pallanuoto femminile italiana. Sarà anche un’occasione per prendere esempio e per imparare dalle migliori, che in campionato ho già incontrato come avversarie. Alcune le conosco, una sola era con me a Baku, altre al Mondiale giovanile. Molte altre che sono da tanti anni nella nazionale maggiore non le conosco, sarà l’occasione per farlo. Insomma, una gran bella esperienza. Dal lockdown, alla ripresa con tre allenamenti a settimana, al collegiale con il setterosa… sarà tostissima». Ed ecco Milko Pace, allenatore della Cosma Vela Ancona: «E’ una convocazione che mi fa piacere per Elena, perché per quello che ha fatto in questi anni se lo merita, e per la squadra, perché spero sia di esempio per tutte, visto che ci sono altre ragazze che stanno migliorando e crescendo e che mi auguro in futuro possano avere la medesima opportunità. Da agosto avremo anche Valeria Uccella con la nazionale giovanile classe 2001 e seguenti a Ostia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X