facebook rss

Addio a Emanuele di Marzio,
operaio-sindacalista
e attore dai mille volti

FABRIANO - Se n'è andato stanotte all'età di 57 all'ospedale Profili dove era ricoverato. Domani l'ultimo saluto con rito civile al cimitero di Santa Maria. «Questo è il sipario che non avremmo mai voluto calare» scrivono nel messaggio di commiato gli amici artisti
Print Friendly, PDF & Email

Emanuele di Marzio

 

Fabriano piange Emanuele Di Marzio, l’operaio- sindacalista della Elettrolux originario di Camerino ma residente da molti anni a Fabriano, morto stanotte all’età di 57 anni. ‘Emanuelitto’ come lo chiamavano gli amici era una persona apprezzata per il suo impegno nel lavoro e nelle tante battaglie sindacali intraprese con la Fiom Cgil. Una persona di carattere che non aveva bisogno di gridare per esprimere e far valere idee o prese di posizione anche durante le chiacchierate al circolo Arci o quando recitava sul palcoscenico e si calava nel ruolo di tanti personaggi con la Compagnia del Teatro del Bagatto. Il 57enne se n’é andato su un letto dell’ospedale ‘Profili’ dove era ricoverato per l’aggravarsi della malattia. «Nei tuoi occhi c’è una luce che riscalda la mia mente….. Questa notte se n’è andato lasciandoci del tempo per riflettere e sperare. E’ stata una lunga morte, così come è stata una vita intensa, fatta di dolore e passione, gioia e rivoluzione, rabbia, felicità, emozione. Sul viso hai un sorriso come chi ha vissuto libero e non invano tutto il peso del mondo e il suo mistero. Ciao Emanuele, ne è valsa la pena non ti dimentichiamo». Lo hanno salutato con questo messaggio affettuoso gli amici di sempre sul manifesto funebre oltre che sui social media, dove in tanti hanno voluto lasciare un pensiero o un ricordo. Anche gli artisti del Teatro del Bagatto – Percorsi Creativi. «Questa notte – scrivono – ci ha lasciato Emanuele Di Marzio, un poeta, un attore, un fraterno amico. Con Emanuele abbiamo condiviso tante avventure teatrali e ci ha donato momenti indimenticabili. La nostra associazione, con tutta la comunità teatrale di Fabriano e i tanti amici che lo hanno conosciuto e amato, si associano al dolore del fratello e di tutti i suoi cari. Questo è il sipario Emanuele che non avremmo mai voluto calare. Ti vogliamo bene, te ne vorremo sempre». I funerali si svolgeranno con rito civile domani, venerdì 17 luglio alle ore 18, al cimitero di Santa Maria di Fabriano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X