facebook rss

Mangialardi incontra Legambiente:
«Lo sviluppo è vero solo se sostenibile»

AL VOTO - Il candidato del centrosinistra alle prossime regionali nella sede dell'associazione ambientalista: «Sono convinto che lavorando insieme riusciremo a dare il nostro essenziale contributo anche alle grandi sfide contemporanee come la lotta ai cambiamenti climatici»
Print Friendly, PDF & Email

L’incontro nella sede di Legambiente

 

«Salvaguardare l’ambiente e tutelare il paesaggio non è solo un dovere che abbiamo nei confronti delle generazioni future. Servono anche azioni necessarie alla rinascita della nostra regione, la cui ricchezza di spazi naturali e incantevoli borghi è talmente ampia e diversificata da rappresentare un valore aggiunto per politiche di turismo sostenibile, capaci di creare importanti sinergie tra costa e aree interne. Lo sviluppo è vero solo se sostenibile».  Così il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Marche Maurizio Mangialardi, durante un incontro con la presidente di Legambiente Marche, Francesca Pulcini. «Ringrazio Legambiente Marche – ha detto Mangialardi – per il ruolo che da anni svolge con progetti educativi e campagne di sensibilizzazione attraverso cui, grazie anche al coinvolgimento delle istituzioni locali e delle scuole, è cresciuta nella popolazione una maggiore consapevolezza riguardo l’importanza di difendere e preservare il mondo in cui viviamo. Consapevolezza che ha portato molte amministrazioni comunali a ridefinire le proprie politiche, cogliendo spesso anche risultati concreti. Alcuni esempi? L’adozione di strumenti urbanistici per favorire il recupero e la rigenerazione urbana piuttosto che la realizzazione di nuove costruzioni, la pianificazione della gestione dei rifiuti fondata sul riciclo e la raccolta differenziata, la difesa dei mari attraverso l’emanazione di ordinanze plastic free, e tanto altro ancora. È chiaro che la Regione che verrà non potrà non tenere conto di questo contributo e di quello che tante altre associazioni ambientaliste, in termini di idee, proposte e con i loro preziosi volontari, danno quotidianamente per fare delle nostre Marche un posto sempre più bello e vivibile. Sono convinto che lavorando insieme riusciremo a dare il nostro essenziale contributo anche alle grandi sfide contemporanee come la lotta ai cambiamenti climatici».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X