facebook rss

Vela: ai campionati italiani giovanili
Ancona sul podio

SPORT - Oro U15 e argento U17 per Giulio Orlandi e Alessandro Graciotti, entrambi della Sef Stamura
Print Friendly, PDF & Email

Il podio della classe Windsurf U17

 

Un grande cuore marchigiano ha riempito di passione il Lago di Garda, dove si sono svolti i due Campionati Italiani Giovanili Singoli FIV, supportati da Kinder Joy of Moving: quello della classe Optimist (149 concorrenti) a Malcesine e quello del Windsurf Techno 293 (140 concorrenti) a Torbole, in assoluto una delle edizioni più affollate. Oro U15 e argento U17 per gli anconetani Giulio Orlandi e Alessandro Graciotti.  L’ultima giornata si è rivelata complicatissima dal punto di vista meteo: pioggia battente al primo mattino, poi sole, vento da nord leggero, vento da sud salito sufficientemente per tentare qualche partenza verso le 12, ancora sole e infine solamente a Torbole, sul Garda Trentino, per i Techno 293 ospiti al Circolo Surf Torbole e per le categorie U17 e U19 si è riusciti a portare a termine una sola prova, portando così a sei le regate delle tavole. In quel del Circolo Surf Torbole, a sorridere sono proprio i giovani surfisti nostrani. Negli U15, è Giulio Orlandi della SEF Stamura a prendersi la scena, conquistando il primato senza troppe difficoltà e dimostrando grande tenacia e un talento cristallino. Condividono il podio con lui Tiberio Riccini (CS Bracciano Asd) e Andrea Letterio Mirea (Lega navale Civitavecchia) rispettivamente al secondo e terzo posto. Così gli altri stamurini in gara: 15. Andrea Pacinotti, 17. Enea Giacomini, 32. Leonardo Regoli. Fra gli U17, è un altro campione della vela nostrana a salire sul podio: Alessandro Graciotti (SEF Stamura) è medaglia d’argento dopo un testa a testa continuo con il vincitore, Federico Alan Pilloni (CV Windsurf Club Cagliari Asd). Al terzo posto troviamo Alessandro Melis del medesimo club sardo.

Il podio Under 15

Da segnalare infine che, nello stesso raggruppamento di Graciotti, il suo compagno di squadra, Pier Enrico “Pippi” Mariotti, chiude buon ottavo, confermando la SEF Stamura come talent garden della tavola a vela nella regione. Nel frattempo, gli Optimist hanno regatato quasi sempre a singhiozzo sul campo della Fraglia Vela Malcesine. I giovani timonieri hanno potuto godere di una giornata di prove regolari solo il primo giorno per poi incappare in riduzioni e annullamenti dovuti alle bizze di un meteo perturbato. Ciononostante le nuove leve marchigiane si sono comportate bene, in particolare Erik Montemarano (YC Riviera del Conero), che è finito 24° maschile (31° assoluto e migliore dei marchigiani), rincuorato, almeno in parte, dalla velocità espressa soprattutto con vento sostenuto. Così gli altri portacolori della XI Zona: 60. Pietro Zandri (Club Nautico Senigallia); 61. Francesco Luzi (Club Vela Portocivitanova); 68. Luca Cossignani (ASD Nautica Picena); 77. Federico Cittadini (Club Vela Portocivitanova); 124. Federico Spagnoli (Club vela Portocivitanova);125. Alisia Rossetti (Club Vela Portocivitanova);139. Nicole Lanuti (Club vela Portocivitanova).

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X