facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Suona la campanella a Osimo:
scuolabus operativi,
non consegnati i banchi monoposto

SCUOLA - L'assessore Andreoli: «In attesa che arrivino abbiamo riportato quelli doppi in tutti i plessi nei quali li avevamo rimossi». La prima giornata del nuovo anno scolastico è scivolata via senza disguidi per i 3.529 studenti delle scuole materne, elementari e medie della città. Il sindaco Pugnaloni in visita ai plessi scolastici
Print Friendly, PDF & Email

Gli scolari della ‘Bruno da Osimo’, la Primaria del centro storico, entrano in classe con le maestre

 

«A tutta la comunita’ scolastica della nostra cara città, quest’anno, più che mai, l’augurio di tornare in aula con rinnovata speranza e forte determinazione. Ringraziamo il personale docente e non docente per lo sforzo organizzativo e didattico che stanno svolgendo, cosi come siamo partecipi della trepidazione di ogni genitore per il percorso cosi nuovo che i bambini ed i ragazzi dovranno affrontare. Proprio a loro, a questi ultimi, che hanno sopportato un isolamento innaturale, l’incoraggiamento a sperimentare il modo piu sicuro per incontrare i compagni, nella consapevolezza di non sottrarre del tempo prezioso all’apprendimento ed allo studio. In prossimità della festa di San Giuseppe da Copertino, invochiamo la sua protezione sulla Città e sugli studenti in particolare».

Il sindaco Simone Pugnaloni si sottopone al controllo del termoscanner. Oggi ha accompagnato emozionato la sua bambina, tra i remigini, a scuola

E’ il messaggio per l’inizio del nuovo anno scolastico del sindaco Simone Pugnaloni a tutti gli studenti della città. Il primo giorno di scuola non si dimentica, quello di oggi, tra distanziamento sociale e mascherine, ancora di più.  Stamattina, acompagnato dall’assessore alla scuola, Alex Andreoli,  il primo cittadino osimano ha visitato diversi plessi scolastici per assicurarsi che non si fossero  manifestati disguidi. Sono 3.529 gli alunni che oggi sono tornati in classe nelle scuole materne, elementari e medie di Osimo: 755  sono nel dettaglio i bambini fra i 3 e i 6 anni delle Materne; 1.820 gli scolari delle Primarie e 1.207 gli alunni delle scuole medie. Stamattina anche il traffico diretto ai poli scolastici non ha creato problemi ma è scorso via fluido sotto la supervisione della Polizia locale. In campo sono scesi anche carabinieri e polizia che hanno controllato che tutto filasse liscio agli ingressi anche degli istituti superiori. Come annunciato nelle scorse settimane il servizio scuolabus per 510 bambini (integrato con due navette per l’emergenza Covid) è partito oggi in concomitanza con l’avvio delle lezioni mentre le mense scolastiche partiranno dal 28 settembre nelle scuole sede di seggio e dal 21 in tutte le altre

L’assessore alla scuola, Alex Andreoli, stamattina ha visitato molti dei 28 plessi scolastici della scuola dell’obbligo di Osimo

«Come Comune di Osimo abbiamo fatto il massimo per adeguare al meglio tutte le sedi scolastiche degli Istituti Comprensivi ai nuovi standard richiesti dal Ministero e dall’Ufficio Scolastico Regionale nonostante le continue modifiche normative.- spiega l’assessore Alex Andreoli – Siamo riusciti a raggiungere questo importante obiettivo grazie all’instancabile lavoro degli uffici comunali, in particolare alla squadra dell’Ufficio Tecnico che si é impegnata con grande dedizione alla riapertura delle scuole, delle società partecipate e al lavoro dei dirigenti scolastici e di tutto il personale, che hanno saputo collaborare in sinergia. A tutti loro va anche il mio più sentito ringraziamento per la disponibilità e l’impegno di questi mesi. Si è rientrati a scuola in sicurezza, senza particolari modifiche se non lievi agli orari, dovute esclusivamente alle limitazioni in tema di trasporti, per garantire agli studenti di poter tornare il più possibile alla normalità e alle famiglie di non dover ripensare la propria quotidianità. Ma non sono ancora stati consegnati i banchi monoposto nelle scuole, tema di dibattito nazionale. A riguardo abbiamo provveduto, fino all’arrivo dei nuovi banchi, a riportare i banchi doppi in tutti i plessi in cui li avevamo rimossi; tutto ciò esclusivamente per garantire a tutti il rientro a scuola in presenza. Anche il servizio mensa sarà  regolarmente garantito nel rispetto delle nuove linee guida».

Genitori e alunni delle Fagioli, in attesa di entrare in aula, tutti protetti da mascherine e attenti a mantenere le regole del distanzamento sociale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X