facebook rss

La due giorni del Conero
fa tappa a Castelfidardo

MOTORI - La carovana di auto d'epoca con una cinquantina gli equipaggi provenienti da tutto il centro Italia, sabato pomeriggio sostando nei pressi del Parco del Monumento per una visita guidata dei partecipanti al Monumento Nazionale, al Museo della fisarmonica e del Risorgimento
Print Friendly, PDF & Email

Castelfidardo ospita nel pomeriggio di sabato, 26 settembre, la “Due Giorni del Conero”, 25esima edizione della tradizionale manifestazione turistico-culturale per auto d’epoca organizzata dal club Caem ‘Scarfiotti’, Federato Asi– Automotoclub Storico Italiano – che ha riscosso un successo di adesioni e di consensi crescente nelle ultime stagioni. Saranno circa una cinquantina gli equipaggi provenienti da tutto il centro Italia – fa sapere una nota del Comune di Castrelfidardo- che faranno tappa nella città  della fisarmonica sostando nei pressi del Parco del Monumento e fermandosi per una visita guidata al Monumento Nazionale, al Museo della fisarmonica e del Risorgimento. La formula del tour pone infatti il focus sul territorio, divenendo veicolo di promozione e conoscenza delle bellezze paesaggistiche e ambientali, oltre che delle tipicità e delle peculiarità storiche. Il corteo partirà dal Seebay Hotel di Portonovo e dopo aver toccato Castelfidardo, dove verrà accolto fra gli altri dal sindaco Ascani, dall’assessore Cittadini e dallo storico Beniamino Bugiolacchi, si dirigerà ad Offagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X