facebook rss

Mercantile carico di cocaina:
disposto il dissequestro

ANCONA - Quando lo vorrà, la nave Adrienne potrà lasciare il porto dorico: sono terminati gli accertamenti disposti dalla procura
Print Friendly, PDF & Email

La Adrienne (Foto vesselfinder.com, Peter Faas)

 

Carico di cocaina sul mercantile Adrienne: la procura dispone il dissequestro. La nave potrà lasciare il porto dorico. Sono, infatti, terminati gli accertamenti probatori disposti dai pm Paolo Gubinelli e Danieli Paci. L’imbarcazione è ferma nello scalo dorico dal 30 settembre scorso. Il primo ottobre era stato eseguito il blitz che aveva portato carabinieri e finanzieri a scovare 216 chili di cocaina. Era stato immediatamente arrestato un membro dell’equipaggio di origine filippina. L’uomo si trova  tuttora a Montacuto. Risultano invece indagati a piede libero, per detenzione ai fini di spaccio in concorso, altri sei marittimi. A loro sono stati sequestrati i cellulari su cui la procura ha disposto un accertamento tecnico irripetibile. Sotto sequestro è finito anche un dispositivo elettronico della plancia di comando. Prima del porto dorico, la nave (costruita nel 2020 e lunga 180 metri) aveva toccato la Spagna e in precedenza il Brasile.

Carico di cocaina su un mercantile: indagati altri membri dell’equipaggio

Blitz su un mercantile: sotto sequestro 216 chili di cocaina Arrestato membro dell’equipaggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X