facebook rss

Vigilanza privata, 2mila lavoratori
in sciopero la vigilia di Natale

MOBILITAZIONE in tutta la regione. Cgil, Cisl e Uil: «Sollecitiamo il rinnovo del contratto e un miglioramento delle condizioni di lavoro»
Print Friendly, PDF & Email

 

Vigilia di Natale in sciopero per i duemila addetti della vigilanza privata marchigiana. Ad annunciarlo sono Cgil, Cisl e Uil, che da tempo chiedono il rinnovo del contratto e un miglioramento delle condizioni di lavoro. «Un Natale di lotta per i lavoratori della vigilanza privata e dei servizi fiduciari, in sciopero il 24 dicembre. Circa 2mila addetti in tutte le Marche, molti dei quali dipendenti di ditte importanti come Mondialpol, Axitea, La Vedetta, Suretè e Sicuritalia, sono senza contratto da cinque anni: quello del 24 è il terzo sciopero della categoria, reduce da ben tre anni di mobilitazione – si legge nella nota -. Lo sciopero è proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil proprio per sollecitare il rinnovo del contratto di un settore che si è rivelato davvero cruciale in questi mesi di pandemia, con un incremento della domanda di sicurezza privata che, però, non ha trovato riscontro nel miglioramento delle condizioni di lavoro. Il settore, invece, avrebbe bisogno di un maggiore regolamentazione per ridurre la competizione al ribasso giocata, negli appalti, sulle condizioni di lavoro e sulla pelle dei lavoratori – termina il comunicato -. I numeri confermano le difficoltà che vivono gli addetti: le retribuzioni, infatti, sono ferme da 58 mesi, con le aziende che chiedono ancora più flessibilità sul lavoro e una maggiore deregolamentazione dei cambi di appalto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X