facebook rss

Quasi due etti di cocaina nell’armadio:
30enne finisce a Montacuto

ANCONA - Questa mattina gli agenti della Squadra Mobile hanno fatto irruzione nell'abitazione dell'uomo. La sostanza stupefacente era destinata allo spaccio del fine settimana
Print Friendly, PDF & Email

La droga e il materiale sequestrato dalla polizia

Lo osservavano da qualche tempo e questa mattina lo hanno arrestato dopo un’irruzione nell’appartamento dove vive, ad Ancona, nel quartiere delle Grazie. A seguito di una perquisizione, i poliziotti della Squadra Mobile gli hanno infatti trovato cocaina purissima per un valore commerciale di 18mila euro. In manette è finito un autotrasportatore falconarese di 30 anni, volto noto alle forze dell’ordine per i reati di rapine e spaccio.
Gli agenti, perquisendo l’abitazione del giovane, hanno trovato nascosti nell’armadio, 180 grammi di cocaina purissima e la somma di 1.600 euro in contatti, ritenuto il provento dell’attività di spaccio, oltre a un bilancino e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi. La droga, secondo quanto rilevato dagli investigatori, era stata acquistata nella serata di venerdì e sarebbe poi stata spacciata in questo fine settimana. Visti i precedenti penali del 30enne e le prove dell’attività di spaccio riscontrata dagli agenti della Sezione Antidroga, su disposizione della procura, l’uomo è stato accompagnato e rinchiuso nel carcere di Montacuto dove si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X