facebook rss

Controlli ai caselli A 14:
denunciato camionista
già espulso dall’Italia

ANCONA - L'assenza di permesso di soggiorno tra i documenti dell'autista e l'irregolarità sono state rilevate nella giornata di ieri dalle pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Ancona in servizio all'uscita autostradale di Ancona Nord
Print Friendly, PDF & Email

 

Nell’ambito di una operazione dedicata ai controlli su strada ordinata in tutte le province marchigiane dal Compartimento Polizia Stradale, nella giornata di ieri le pattuglie della Sezione Polizia Stradale di Ancona sono state impegnate in un imponente dispositivo mirato al controllo massivo di tutti i veicoli commerciali e destinati al trasporto di persone con l’obiettivo del rispetto della normativa relativa ai tempi di guida e riposo, del contrasto degli odiosi fenomeni dell’alterazione dei cronotachigrafi e del riciclaggio di veicoli. Sono state impiegate 12 pattuglie su tutto il territorio provinciale, controllati 72 veicoli di cui 33 stranieri ed elevate complessivamente 28 sanzioni di cui 12 per la normativa specifica relativa agli obiettivi prefissati. Durante i controlli al casello di Ancona Nord A14, gli operatori hanno fermato un veicolo ed insospettiti dal comportamento anomalo del passeggero a bordo, hanno chiesto l’esibizione dei documenti, ma lo stesso non è risultato in regola con i documenti di soggiorno. Pertanto è stato accompagnato per il fotosegnalamento, da cui emergeva una richiesta rigettata di asilo politico e la pendenza di un provvedimento di esecuzione di espulsione con relativo ordine del Questore di Pescara di lasciare il territorio nazionale. Per tale inottemperanza, lo straniero è stato denunciato. L’attività svolta conferma l’attenzione della Polizia Stradale dorica verso il controllo del trasporto merci e passeggeri lungo tutto il territorio provinciale, rivolto al contrasto dei comportamenti in violazione alla normativa sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X