facebook rss

Danni alla scalinata del Passetto:
assolti ex dirigente del Comune
e manovratore della ruspa

ANCONA - Il verdetto perchè il fatto non sussiste. A processo c'erano finiti l'allora ingegnere capo Luciano Lucchetti e l'imprenditore Stefano Gobbi. Gli scalini erano stati scheggiati nel maggio del 2016 durante i lavori per la sistemazione del litorale
Print Friendly, PDF & Email

Gli scalini interdetti all’epoca del danneggiamento

 

Assolti perchè il fatto non sussiste. E’ terminato senza colpevoli il procedimento nato dal danneggiamento di alcuni gradini della scalinata monumentale del Passetto. Erano stati scheggiati, nel maggio 2016, dal passaggio di una ruspa che doveva scendere sul litorale per i lavori di sistemazione della spiaggia. A processo c’erano finiti l’ex dirigente del Comune Luciano Lucchetti e Stefano Gobbi, manovratore del bobcat cingolato e titolare della ditta che si occupava dei lavori. Nel 2017, entrambi avevano ricevuto un decreto penale di condanna consistente nel pagamento di una multa del valore di 12mila euro a testa. Avendo fatto opposizione, si è instaurato il processo. E’ terminato questa mattina con l’assoluzione decretata dal giudice Maria Elena Cola. Stando alle accuse della procura, non solo ai due era imputabile il danneggiamento della scalinata (per l’accusa la ghiaia da posare sarebbe dovuta arrivare per mare, essendo il bobcat incompatibile con il bene culturale poi danneggiato), ma anche la mancata autorizzazione agli enti preposti per eseguire i lavori di livellamento. L’ex dirigente del Comune, presente in udienza, era difeso dall’avvocato Roberto Tiberi. Gobbi era sostenuto dal legale Franco Argentati. Tra 60 giorni le motivazioni del verdetto.

(fe.ser)

Ruspa al Passetto: multati l’ingegnere capo del Comune e l’impresa Ma faranno ricorso

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X