facebook rss

Paziente contagiato dal Covid,
chiuso l’hospice del ‘Santa Casa’

LORETO - Il reparto dell'ospedale sarà sanificato e riaperto il prossimo 16 febbraio. Gli altri degenti non positivi al tampone trasferiti nell'omonimo reparto dell'ospedale di Chiaravalle
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio dell’ospedale di Loreto

 

Un paziente è risultato positivo al tampone dopo qualche giorno di degenza e per l’hospice dell’ospedale Santa Casa di Loreto è stata necessaria la chiusura per effettuare l’intervento di sanificazione. Dopo gli accertamenti anche tre operatori sanitari sono risultati affetti da Sars Cov2 mentre gli altri ricoverati del reparto non infettati dal Covid 19 sono stati trasferiti all’hospice dell’ospedale di Chiaravalle, in attesa di rientrate il prossimo 16 febbraio in quello del presidio ospedaliero lauretano non appena sarà ripristinata la sua funzionalità e operatività. Nonostante le misure e le buone pratiche adottate per evitare la diffusione del virus, anche il nosocomio della città mariana è stato toccato dall’emergenza sanitaria in questa secondo ondata di pandemia come è accaduto in molte altre strutture sanitarie della nostra regione. Loreto in particolare in questi giorni assiste ad una impennata di contagi. Il report odierno della Regione Marche segnala 129 casi di positività e 254 persone in quarantena. Lo stesso sindaco Moreno Pieroni, lunedì scorso, aveva sollecitato i concittadini a tenere alta l’attenzione sulle misure anti-contagio, pena la chiusura con ordinanza degli spazi pubblici, piazze e aree verdi.

Balzo in avanti dei contagi, il sindaco: «Se necessario chiuderò gli spazi pubblici»

Focolaio di contagi nella Rsa, il sindaco Moreno Pieroni chiede supporti alla Regione

Covid, bimbi contagiati: chiuso l’asilo ‘Volpi’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X