facebook rss

Mercantile carico di cocaina:
a giudizio membro dell’equipaggio

ANCONA - Si tratta di un venezuelano di 38 anni, arrestato lo scorso primo ottobre perchè ritenuto il corriere di oltre 200 chili di polvere bianca nascosti in un deposito della Adrienne
Print Friendly, PDF & Email

 

La Adrienne (Foto vesselfinder.com, Peter Faas)

 

Più di duecento chili di cocaina nascosti in una nave mercantile: giudizio immediato per un membro dell’equipaggio. Si tratta di un venezuelano di 38 anni, ormai ex mozzo della Adrienne, imbarcazione arrivata al porto dorico lo scorso 30 settembre con un carico di caolino. Dal primo ottobre, il marittimo si trova recluso a Montacuto. Di tutta la ciurma, era stato arrestato solo il 38enne, difeso dall’avvocato Giuseppe Cutrona. L’operazione antidroga era stata svolta dai carabinieri e dai finanzieri, coordinati dalle procura distrettuali di Ancona e L’Aquila. In totale, erano finiti sotto sequestro panetti di cocaina per un peso totale di 216 chili. L’intera nave era stata sequestrata. Il via libera per poter lasciare lo scalo era stato dato dalla procura (con relativo dissequestro) una decina di giorno dopo l’attracco. Sono stati indagati altri membri dell’equipaggio. La loro posizione sarebbe prossima alla richiesta di archiviazione. La difesa del 38enne ha già preannunciato di voler procedere con il rito abbreviato.

Mercantile carico di cocaina: disposto il dissequestro

Blitz su un mercantile: sotto sequestro 216 chili di cocaina Arrestato membro dell’equipaggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X