facebook rss

Travolse e uccise ex fornaio:
investitore patteggia 4 anni

FALCONARA - L'incidente si era verificato lungo la Flaminia il 15 ottobre 2018, strappando alla vita il 68enne Enrico Orlandini. Alla guida dell'auto, c'era un 49enne ubriaco
Print Friendly, PDF & Email

Lo scenario dell’incidente e nel tondo Enrico Orlandini

Travolse e uccise Enrico Orlandini, ex fornaio di Falconara: l’investitore patteggia quattro anni di reclusione. Al 49enne che il 15 ottobre del 2018 era alla guida della Mini Cooper che procedeva sulla Flaminia è stata revocata anche la patente. La decisione del gup Francesca De Palma è arrivata questa mattina in tribunale. All’epoca dell’incidente, il conducente era stato trovato  con un tasso alcolemico di circa tre volte superiore al consentito. Erano scattate le manette e la misura cautelare dei domiciliari, caduta a tre mesi dall’investimento. A causa dell’impatto, Orlandini – 68 anni – era praticamente morto sul colpo. Aveva quasi terminato di attraversare la strada con la moglie quando era stato centrato in pieno dalla Mini condotta dal 49enne, operaio al cantiere navale. Stando a quanto aveva raccontato al giudice nel corso dell’udienza per la convalida dell’arresto, al momento dell’impatto stava tornando  ad Ancona – dove abita – da  Castelferretti, dove aveva accompagnato a casa un collega di lavoro. Lì, avevano bevuto una birra. In precedenza, subito dopo aver terminato il turno e procedere verso Castelferretti, il 49enne aveva riferito di essersi fermato in un bar del porto per festeggiare il compleanno di un collega. Ha sempre inoltre sostenuto di non aver visto Orlandini e la moglie attraversare la strada. L’incidente si era verificato a poca distanza da casa della coppia.

Investito sulla Flaminia, fissati i funerali di Enrico Orlandini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X