facebook rss

Denunciato il predone dei parcometri:
raid per 3mila euro nel rione adriatico

ANCONA - Il ladro, un 33enne moldavo, è stato identificato al termine delle indagini portate avanti dai carabinieri di via Piave. Aveva divelto sette colonnine
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

I carabinieri della stazione di via Piave, all’esito di una meticolosa attività investigativa, hanno identificato e denunciato in stato di libertà per furto aggravato un moldavo 33enne, residente a bologna, operaio, gravato da precedenti penali e di polizia. L’attività trae origine dalla denuncia sporta il 15 settembre dall’amministratore unico della società Mobilità e Parcheggi, gestrice delle colonnine dei parcometri. I militari hanno accertato attraverso attività tecniche e l’analisi delle immagini delle telecamere cittadine che il 33enne, nelle nottate del 9, dell’11 e del 15 settembre 2020, si era reso responsabile di furti perpetrati mediante il danneggiamento di sette parchimetri ubicati nel quartiere adriatico e l’impossessamento di una somma quantificata in circa 3mila euro. Le successive indagini hanno consentito di svelare che l’uomo, tra i mesi di giugno e settembre 2020, si è reso responsabile di analoghi furti perpetrati con le medesime modalità nei comuni delle province di Trento e di Lucca per un provento complessivo di 11mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X