facebook rss

«Sto fumando ‘marijuana light’
acquistata online»
ma non era vero: segnalato

FABRIANO - I carabinieri, che avevano controllato il 30enne mentre passeggiava, l'hanno sequestrata e scoperto attraverso le analisi di laboratorio che lo stupefacente non era affatto depotenziato. In corso verifiche per risalire alla provenienza della droga
Print Friendly, PDF & Email

La caserma dei carabinieri di Fabriano, foto d’archivio

 

 

Controllato dai Carabinieri mentre fumava una sigaretta artigianale, ha sostenuto che nell’involucro c’era ‘marijuana light’, legale e acquistata online. Le analisi tossicologiche svolte nel laboratorio dell’Arma hanno però scoperto che non era vero e il giovane è stato segnalato alla Prefettura. La vicenda ha avuto il suo epilogo ieri a Fabriano. I militari, diretti dal capitano Mirco Marcucci, hanno segnalato come assuntore di droga il trentenne fabrianese che nei giorni scorsi era stato identificato mentre camminava da solo in periferia. Il ragazzo, che si stava preparando la sigaretta, aveva riferito ai Carabinieri di averci inserito la ‘marijuana light’ comprata nella Rete. I militari, poco convinti dalla giustificazione, hanno sequestrato la sostanza e dalle analisi di laboratorio effettuate ad Ancona è emerso come si trattasse di marijuana niente affatto depotenziata. A alcuni giorni dal controllo è quindi partito l’iter di segnalazione per l’uomo come consumatore di sostanze proibite. Sono in corso le indagini per capire la reale provenienza della droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X