facebook rss

«Il silenzio dei dimenticati a distanza»:
nuovo sit-in di ‘Priorità alla Scuola’

PROTESTA - Domani mattina in piazza Cavour ad Ancona e nel pomeriggio in Piazza del Popolo a Pesaro i volontari e i simpatizzanti di PaS Marche porteranno un paio di scarpe per ogni studentessa e studente dimenticati dietro un monitor dopo la chiusura delle scuole in zona rossa
Print Friendly, PDF & Email

Presidio di PaS sotto Palazzo Raffaello dello scorso 5 gennaio

 

Zona rossa, scuole chiuse: Priorità alla Scuola – Comitato Marche torna a farsi sentire, organizzando per domani, domenica 14 marzo, ad Ancona e Pesaro un nuovo presidio statico ‘silenzioso’ nel rispetto delle norme anti-Covid. «Sarà un silenzio assordante quello che calerà su Piazza Cavour, ad Ancona e su Piazza del Popolo a Pesaro, questa domenica. – fanno sapere sui social media gli organizzatori della mobilitazione di protesta contro lo stop alla lezioni in presenza  – Il silenzio dei dimenticati a distanza. Volontarie e volontari, affiliati e simpatizzanti del Comitato Marche di Priorità alla Scuola porteranno un paio di scarpe per ogni studentessa e studente dimenticati dietro un monitor. Per ricordare la loro presenza, la loro sofferenza, la loro esistenza alle Istituzioni che li stanno ignorando». L’appuntamento per docenti, studenti e genitori è quindi per domani alle ore 11 in Piazza Cavour ad Ancona e alle ore 15 in Piazza del Popolo a Pesaro. «Vi aspettiamo per ascoltare insieme il silenzio assordante dei dimenticati a distanza evento verso la mobilitazione nazionale del 26 marzo» chiudono gli attivisti di PaS. A sei mesi di distanza dalla grande manifestazione di Roma dello scorso 26 settembre, Priorità alla Scuola lancia una nuova grande mobilitazione nazionale per il 26 marzo, in concomitanza con lo sciopero indetto dai Cobas, a cui ha aderito anche il Coordinamento Nazionale Precari Scuola.

«Basta didattica a distanza», nuovo sit-in sotto la Regione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X