facebook rss

Computer rubati alle Buonarroti:
denunciati due ex studenti

ANCONA - Entrambi 18enni, sono stati fermati ieri pomeriggio dai carabinieri. Al termine delle perquisizioni sono stati trovati in possesso di due pc risultati rubati nel blitz dello scorso 11 marzo. Il reato contestato è ricettazione
Print Friendly, PDF & Email

I computer recuperati

 

C’è una svolta nelle indagini dei carabinieri impegnati nel risalire agli autori del furto di computer messo a segno tra il 10 e l’11 marzo scorso nella scuola media Buonarroti,  a Brecce Bianche.
Nel pomeriggio di ieri, i militari hanno fermato due giovani, entrambi 18enni incensurati, ex studenti dell’istituto, proprio mentre passeggiavano per il quartiere. Uno di loro aveva uno zainetto in spalla. I carabinieri hanno chiesto di verificare cosa vi fosse all’interno, trovando un pc portatile di marca Acer. Effettuato un veloce accertamento, è stato appurato che faceva parte dei 12 dispositivi rubati a scuola. I computer, ognuno del valore di 300 euro, venivano utilizzati dagli insegnanti per la Dad. Ne è quindi scaturita una perquisizione domiciliare nelle abitazioni dei due giovani. A casa di uno di loro, sotto al letto, i carabinieri hanno trovato un secondo computer, questa volta di marca Toshiba e anche questo appartenente al lotto dei 12 rubati. A questo punto i due ragazzi sono stati denunciati con l’accusa di ricettazione poiché trovati entrambi con due dei computer rubati. Le indagini intanto procedono per capire se gli ex studenti possano essere anche i ladri che erano entrati nella scuola del quartiere in cui abitano.
Il fatto che uno dei due pc fosse nello zaino, lascia pensare gli investigatori che entrambi si stessero spostando per rivenderlo. I due computer recuperati, una volta effettuati tutti gli accertamenti di rito, verranno riconsegnanti ai docenti della scuola.

(al.big)

Ladri alla scuola Buonarroti: rubati 12 computer portatili



https://www.cronacheancona.it/2021/03/11/ladri-alla-scuola-buonarroti-rubati-12-computer-portatili/290222/
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X