facebook rss

Palestra ‘outdoor’ chiusa dai nastri,
la sindaca «In zona rossa
attività sportiva solo vicino casa»

CAMERANO - Annalisa Del Bello ha richiamato all'ordine i concittadini invitandoli ad evitare assembramenti. «Se la situazione risulterà critica sarò costretta ad emettere ordinanza dì chiusura dì tutti i parchi» ha minacciato
Print Friendly, PDF & Email

La struttura per allenamenti ‘outdoor’ delimitata dal nastro nel parco di via Scandalli

 

Istallata nel parco di via Scandalli a Camerano la struttura per l’allenamento “outdoor” ma subito preclusa al pubblico per evitare assembramenti e contenere la diffusione di nuovi possibili contagi da Covid 19. E’ stata proprio la sindaca Annalisa Del Bello, stamattina,  a pubblicare sui social media un messaggio di richiamo all’ordine per i concittadini con la foto della ‘palestra’ delimitata dal nastro che ne blocca l’utilizzo. «Siamo in zona rossa, si può uscire di casa per motivi di lavoro, salute o necessità. Attività sportiva si può fare all’aperto nei pressi della propria abitazione. – ricorda la prima cittadina di Camerano – Sì possono portare i bambini al parco vicino casa, indossando la mascherina, con distanziamento ed evitando assembramenti. Le forze dell’ordine controllano il territorio, se la situazione risulterà critica sarò costretta ad emettere ordinanza dì chiusura dì tutti i parchi»

Allenamento all’aria aperta nel parco di via Scandalli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X