facebook rss

Questura in lutto per Gioia Tabanelli
La poliziotta è morta a 53 anni

LA DETECTIVE della Squadra Mobile di Ancona si è spenta all'Hospice di Loreto dopo aver lottato contro un male. Era nella sezione Criminalità Organizzata. Lascia marito e due figlie
Print Friendly, PDF & Email

La questura di Ancona

 

Questura in lacrime per la morte di Gioia Tabanelli. La detective della Squadra Mobile si è spenta all’età di 53 anni, all’Hospice di Loreto. Da tempo combatteva contro un male. Lascia marito e due figlie, con cui viveva a Numana. Gioia era sovrintendente capo coordinatore, assegnata alla sezione della Criminalità Organizzata. Ha passato gran parte della sua carriera nella Squadra Mobile, dopo un periodo trascorso alla Polfer e alle Volanti. Nella sezione investigativa della Squadra Mobile ha partecipato alle più importanti indagini degli ultimi anni. Nel 2018, in occasione della festa della polizia, il questore (all’epoca era Oreste Capocasa), la aveva insignita dell’encomio e la lode. La notizia della morte della poliziotta ha gettato nello sconforto tutto il comparto della questura e le persone che la conoscevano. Amava la scrittura e comporre poesie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X