facebook rss

Lavori fatti male nella cabina elettrica
scoppia un incendio:
denunciati operai e titolare della ditta

POLVERIGI - Un corto circuito aveva acceso il rogo, lo scorso 14 aprile, su alcuni materiali danneggiando un’abitazione privata e mettendo a rischio l'incolumità delle persone residenti nelle vicinanze dell’impianto. Le indagini portate a termine dai carabinieri di Agugliano
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

 

Tre operai e l’amministratore unico di una ditta di manutenzione di impianti elettrici, a conclusione delle indagini, sono stati denunciati in stato di libertà e a vario titolo, dai Carabinieri della Stazione di Agugliano a seguito dell’incendio di alcuni materiali e del danneggiamento di un’abitazione privata, avvenuto a Polverigi nel pomeriggio dello scorso 14 aprile. Secondo quanto ricostruito dai militari, è accaduto che gli operai, incaricati della sostituzione dei cavi di bassa tensione di una cabina elettrica, lavoro commissionato da altra ditta appaltante, hanno eseguito i propri compiti con negligenza e imperizia così da provocare un corto circuito che, oltre ai danni in questione, ha causato pericolo per l’incolumità delle persone residenti nelle vicinanze dell’impianto. Le ipotesi di reato contestate sono contemplate dal D.Lgs. 09.04.2008 nr. 81 “Testo unico delle Leggi sulla salute e sicurezza sul lavoro”. Della vicenda è stata informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona ed il Servizio Prevenzione e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro dell’Asur Marche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X