facebook rss

Un progetto da 10 milioni di euro:
ecco come rinascerà l’ex Ipsia

ANCONA - L'immobile di via Curtatone verrà venduto all'Inail per un milione e 350mila euro. Verranno trasferiti gli uffici della sede regionale dell'ente e ci lavoreranno più di cento dipendenti. La struttura verrà demolita e ricostruita
Print Friendly, PDF & Email

Ex Ipsia

 

Un progetto all’avanguardia pronto a ‘regalare’ al capoluogo dorico una struttura nuova di zecca, del valore di circa 10 milioni di euro. E’ quanto si desume dalla relazione tecnica redatta dall’Inail, ente pronto ad acquistare dal Comune l’ex Ipsia di via Curtatone, struttura diventata da anni regno del degrado e degli sbandati. Per l’acquisto, nelle casse dell’amministrazione Mancinelli entrerà un milione e 350mila euro. Il via libera per la cessione è stata data nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Nell’ipotesi progettuale, l’edificio verrà completamente demolito per fare posto a una nuova struttura, destinata ad ospitare più di cento dipendenti dell’Inail di Ancona e della direzione regionale. Stando alla relazione tecnica, in una superficie di oltre 4mila metri quadrati troveranno posto, oltre agli uffici, anche  il Centro medico legale della sede di Ancona, archivi, sale corsi, sale riunioni, laboratorio Contarp, laboratori ricerca, laboratorio CTE, biblioteca, locali tecnici. Il progetto di inserimento si sviluppa su quattro piani fuori terra di cui due seminterrati. Inoltre si prevede la realizzazione di un piano copertura che ospiterà un sistema fotovoltaico e impianti a servizio dell’edificio. Per quanto riguarda i parcheggi, il progetto prevede la realizzazione di un’autorimessa ad uso esclusivo dell’Inail al piano terra e di un parcheggio con posti auto privati ad uso pubblico da realizzare sempre al piano terra. «La superficie destinata a parcheggi tra spazi coperti e scoperti esterni privati ad
uso pubblico – si legge nel progetto – è di circa mq 1.650,00 netti come previsto dagli standard urbanistici comunicati dal comune di Ancona. La superficie netta riservata all’attività istituzionale dell’Istituto è di circa mq 4.200,00 comprensiva di tutti gli ambienti accessori richiesti. L’edificio sarà realizzato in cemento armato per quanto attiene al sistema di fondazioni e piano terra, mentre per i piani in elevazione compresi il piano».  Per l’esecuzione dei lavori ed il collaudo dell’opera sarebbero necessari almeno due anni. Il progetto ha un valore che si aggira attorno ai 10 milioni di euro.

(fe.ser)

Rendering del progetto

Via libera del Consiglio comunale: l’ex Ipsia verrà venduto all’Inail

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X