facebook rss

Il prefetto Darco Pellos in visita
dal presidente della Provincia

ANCONA -Proseguono gli incontri istituzionali all’indomani del suo insediamento. Nella mattinata incontrati anche il dg dell'Asur Marche e alcuni operatori sanitari distintisi per l’impegno profuso durante l’emergenza sanitaria
Print Friendly, PDF & Email

da sin il presidente della Provincia di Ancona Luigi Cerioni e il prefetto Darco Pellos

 

Proseguono gli incontri istituzionali del nuovo prefetto di Ancona. Il presidente della Provincia di Ancona Luigi Cerioni ha ricevuto, questa mattina, la visita istituzionale del neo prefetto di Ancona Darco Pellos, all’indomani del suo insediamento. Il prefetto, che già conosce le Marche e il sistema delle amministrazioni provinciali, grazie a ruoli istituzionali ricoperti in Sicilia, in particolare a Trapani, ha manifestato «vicinanza alle esigenze delle Province». Al centro del colloquio di benvenuto, nell’Ufficio di presidenza della sede della Provincia di Ancona a Passo Varano, l’importanza della collaborazione tra le istituzioni e l’importanza del ruolo della Provincia sul territorio e per la comunità. Il presidente Cerioni, rinnovando la sua disponibilità e l’impegno della Provincia ad una stretta collaborazione, ha illustrato gli ambiti su cui la Provincia di Ancona sta lavorando e gli aspetti del territorio verso i quali è richiesta grande attenzione e coesione istituzionale. Hanno preso parte all’incontro il capo di gabinetto Simona Calcagnini, il segretario generale della Provincia di Ancona Ernesto Barocci e il dirigente dell’Ente Fabrizio Basso.

Sempre nella  giornata di oggi il prefetto Darco Pellos ha incontrato la direttrice dell’Asur Marche, Nadia Storti, unitamente ad una delegazione di operatori sanitari distintisi per l’impegno profuso durante l’emergenza sanitaria. Il confronto, programmato a poche ore dal suo insediamento, è stato un segno di riconoscimento che il Prefetto ha voluto rivolgere ai medici, agli infermieri e agli operatori sanitari che, anche a rischio della propria salute e di quella dei propri cari, con professionalità e senso di abnegazione hanno svolto un lavoro eccezionale durante tutto il periodo dell’emergenza da covid.

 

Si è insediato il nuovo prefetto: «Ricostruire le trame del nostro tessuto sociale»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X