facebook rss

Marcantognini para un rigore,
un altro 0-0 per l’Anconitana

ECCELLENZA - Pareggio a reti inviolate nel match giocato al Del Conero contro la Forsempronese, un'espulsione per parte e tanto agonismo: assoluti protagonisti del match i due portieri, oggi insuperabili. I dorici restano ad un punto dalla vetta
Print Friendly, PDF & Email

 

Il rigore parato da Marcantognini

 

di Lorenzo Agostinelli

Partita subito divertente quella fra Anconitana e Forsempronese che vede le due squadre affrontarsi senza paura ed a viso aperto per tutti i primi quarantacinque minuti. Super Marcantognini para un rigore a Paradisi e Piagnerelli, con la punta delle dita, salva i suoi più volte Nella ripresa un espulsione per parte condiziona la gara che perde di spettacolarità ma guadagna in agonismo. Una battaglia che termina 0 a 0, il secondo di fila per i dorici, grazie a due super portieri, quest’oggi i migliori in campo. Con questo pareggio, la Forsempronese raggiunge l’Atletico Gallo sono a 15 punti in testa alla classifica, a ridosso la squadra di mister Lelli insegue con 14 punti: la prossima settimana, in casa dell’Atl. Gallo sarà una partita decisiva.

La cronaca. Match sin da subito frizzante con le due squadre che giocano velocemente e molto in verticale. Prima occasione da gol che capita sulla testa dei padroni di casa: Falconieri da corner trova Patrizi, tutto solo in area di rigore, ma l’incornata del centrale dorico finisce alta sopra la traversa. Al diciassettesimo è ancora Falconieri a servire Magnanelli, ma questa volta è Piagnerelli che si distende e con la punta delle dita devia il colpo di testa in angolo. Intorno alla mezz’ora gli ospiti si affacciano dalle parti di Marcantognini. Pagliardini sradica palla dai piedi di Trofo e serve Zingaretti sulla corsa: il numero otto tenta il piazzato che sibila soltanto a fil di palo. Al minuto trentacinque Bartoli litiga col pallone e ne approfitta Conti: il numero tre biancorosso lo stende da dietro in area ed il signor Colelli indica il dischetto del rigore. Dal dischetto però Paradisi si fa ipnotizzare da Marcantognini che indovina l’angolo e para il tiro del numero dieci ospite. Primo tempo che termina, per merito dei due portieri, sullo 0 a 0.

Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo, con le due squadre molto grintose che si affrontano anche duramente a centrocampo. Al ventesimo della ripresa gli ospiti restano in dieci per l’espulsione diretta di Zandri, reo di aver usato un espressione blasfema. Forti dell’uomo in più ora i dorici si riversano in avanti e schiacciano la Forsempronese nella sua metà campo. Buona occasione per Pagliardini che, di testa, trova lo spiraglio giusto ma non riesce ad impensierire Marcantognini. Al trentatreesimo Marzioni viene liberato in area da Falconieri, ma il tiro del numero quattordici viene bloccato a terra da Piagnerelli. Sull’azione successiva Boninsegni, appena ammonito, commette una leggerezza e stende Pagliardini: espulso anche lui e parità numerica ristabilita. A pochi minuti dalla fine il neo entrato Benedetti impegna Marcantognini dalla lunga distanza, ma è bravo il numero uno biancorosso a non farsi sorprendere dal rimbalzo del pallone. Senza ulteriori emozioni il match termina per 0 a 0 consegnando un punto per parte e stringendo la parte alta della classifica.

Il tabellino:

ANCONITANA (4-3-3): Marcantognini 7.5; Colonna 5.5, Boninsegni 5, Patrizi 6, Bartoli 5 (1’ s.t. Terranova 6); Trofo 6 (26’ s.t. Marzioni 5.5), Magnanelli 6, Frinconi 6; Kerjota 5.5 (35’ s.t. Zenga 6), Falconieri 6, Marabese 5.5. A disp.: Ruggiero, Loberti, Terranova, Baciu, Riccardi, Ghanam, Strappato. All.: M. Lelli.

FORSEMPRONESE (4-3-3): Piagnerelli 6.5; Marongiu 6, Zandri 5, Rovinelli 6, Camilloni 6; Pandolfi 6 (40’ s.t. Benedetti s.v.), Conti 6, Zingaretti 6; Paradisi 5 (31’ s.t. Pagliari 5.5), Pagliardini 5.5, Procacci 6(26’ s.t. Urso 5.5). A disp.: Marcolini, Ciampiconi, Di Vaio, Arcangeletti, Cordella, Cecchini. All.: M. Fucili.

TERNA ARBITRALE: Alessandro Colelli di Ostia (Allievi di San Benedetto e Giretti di Macerata).

NOTE: Ammoniti: Bartoli, Magnanelli, Colonna, Marongiu, Pandolfi. Espulsioni: al 20’s.t. Zandri, al 34’s.t.Boninsegni. Corner: 13 – 4 . Recupero: 4’ ( 0’ + 4’ ).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X