facebook rss

Marco Conti confermato
alla guida della Protezione civile

MAIOLATI SPONTINI - Il coordinatore è stato in prima linea nei mesi più duri dell'emergenza sanitaria. «La presenza di un gruppo unito e formato di volontari è una sicurezza per la popolazione» sottolinea
Print Friendly, PDF & Email

da sin. Marco Conti e il sindaco Tiziano Consoli

 

È stato confermato il coordinatore della Protezione Civile Maiolati Spontini. Sarà ancora Marco Conti a guidare il Gruppo comunale di volontariato che ha avuto, nell’ultimo anno e mezzo, un ruolo fondamentale nell’affrontare l’emergenza dovuta alla pandemia da Covid-19. Lo comunica il Comune di Maiolati Spontini. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, i due mezzi in dotazione alla Protezione civile comunale hanno percorso più di 7.100 chilometri. I volontari impegnati sono stati una ventina, con una media di più di tre per ogni servizio svolto. Hanno portato a termine ben 232 servizi come la consegna alle persone in isolamento o agli anziani, durante il lockdown, della spesa, delle mascherine e dei dispositivi di protezione, come i saturimetri. Si sono occupati anche del controllo del distanziamento di fronte all’ufficio postale e nei cimiteri, o durante le operazioni per sottoporre a tampone gli studenti delle scuole e la popolazione, sia al polo La Fornace sia al centro comunale di via Carducci, dove è stato allestito il centro di vaccinazione, sempre sotto l’assistenza della Protezione Civile. I volontari hanno anche consegnato a domicilio, durante la didattica a distanza, i computer agli alunni delle famiglie che non ne possedevano uno. Da qualche settimana, con il ritorno ad una parziale normalità, hanno ripreso il servizio di assistenza nelle manifestazioni pubbliche.

Oltre a questi servizi, svolti all’interno del territorio comunale, la Protezione civile è stata impegnata nell’assistenza alla popolazione e nel controllo del distanziamento nella stazione ferroviaria di Falconara, nel centro vaccinazione di Jesi, nelle operazioni di screening di massa in Ancona, nella consegna dei computer nelle scuole di Jesi, dove ha collaborato anche al montaggio dell’ospedale da campo. Intanto, il Gruppo comunale continua il suo servizio al centro straordinario di vaccinazione di Moie: i volontari e le volontarie sono disponibili per l’accoglienza e per il lavoro amministrativo del centro aperto dagli otto comuni che si riferiscono al distretto, comprendente Castelbellino, Castelplanio, Maiolati Spontini, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio San Marcello e Rosora.

Il sindaco Tiziano Consoli ringrazia i volontari ed esprime il suo apprezzamento per il servizio che il gruppo della Protezione civile comunale è sempre pronto a prestare. «Ringrazio il coordinatore Marco Conti e ciascuna delle persone iscritte al gruppo comunale che, in base alle loro possibilità, si rendono disponibili, non solo per le richieste dell’Amministrazione comunale ma anche per altre realtà e situazioni, come ad esempio l’assistenza nei centri di vaccinazione di Ancona o di Jesi. Ho potuto partecipare, insieme ai colleghi sindaci degli altri Comuni, alla Giornata promossa dalla società Cooperlat il 4 luglio scorso per consegnare dei doni ai volontari impegnati in questi mesi della pandemia ed ho potuto constatare e apprezzare il valore che alla Protezione civile è riconosciuto da tutta la società. Nell’allestimento del centro di vaccinazione di prossimità di Moie è stato determinante il sostegno della Protezione civile comunale con la quale ha collaborato il coordinatore Provinciale Lorenzo Mazzieri e i volontari degli altri gruppi comunali».

«Il gruppo comunale – spiega il coordinatore comunale della Protezione civile Marco Conti – ha dato la sua disponibilità di servizio alle iniziative estive del Comune, ha recentemente consegnato alla popolazione ultra 65enne i saturimetri, con un impegno di alcune settimane per raggiungere tutti, sia nei centri abitati sia nelle vie di campagna. La presenza di un gruppo unito e formato è una sicurezza per la popolazione, perché significa poter contare su persone capaci di intervenire con prontezza e competenza in tante situazioni e ciò rassicura tutti». Lo statuto del Gruppo comunale di Protezione civile è stato approvato dal consiglio comunale di Maiolati Spontini il 26 maggio 2003 e prevede che il gruppo sia costituito dall’assemblea, dal consiglio e dal coordinatore. Il regolamento in vigore è stato approvato dal consiglio comunale dell’11 novembre 2013. Tutti i volontari sono inseriti in VoloWeb (Sistema per la gestione volontariato regionale Marche), sviluppato dall’Area Informatica del Centro Funzionale Multirischi e dal settore Volontariato del Dipartimento per le Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile della Regione Marche. VoloWeb permette di mantenere aggiornati i dati delle Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile delle Marche e di supportare i processi gestionali relativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X