facebook rss

Riaperta la passerella del porto antico

ANCONA - Conclusi i lavori iniziati una settimana fa per sistemare le assi in legno ammalorate. Intervento da 30mila euro
Print Friendly, PDF & Email

La passerella riaperta

 

E’ stata riaperta questa mattina la passerella che collega via della Loggia alla zona del porto storico. L’intervento di messa in sicurezza, portato a compimento in una settimana, è stato realizzato da una ditta specializzata, la Dorica Legnami, che ha sostituito i longaroni di 84 metri di lunghezza e le 660 doghe in legno di pino trattato per esterno che compongono la passerella pedonale. L’intervento con relativo progetto era stato deliberato a seguito di una verifica strutturale, che aveva evidenziato la necessità del rifacimento del percorso. «La passerella del Nautico – ha commentato l’assessore alle Manutenzioni Stefano Foresi- è la cerniera tra la città e il porto antico ed è una infrastruttura essenziale per la passeggiata degli anconetani. Siamo perciò più che soddisfatti dell’intervento, realizzato in appena sette giorni di cantiere da una ditta qualificata e puntuale». Il costo dell’intervento è pari a 30mila euro (più Iva). Dieci giorni fa è stato anche riattivato il varco della Portella Santa Maria, il cui passaggio a metà giugno era stato interdetto dalle 18,30 alle 6.

Passerella porto antico: al via i lavori di manutenzione

«La passerella per il porto antico riaprirà i primi di agosto»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X