facebook rss

Comunali Santa Maria Nuova,
rimossi manifesti abusivi
con la scritta ‘Stavolta non voto’

ELEZIONI - Clima sempre più incandescente nel paese dove è in corsa un unico candidato, il sindaco uscente Alfredo Cesarini. Sarà eletto se il 3 e 4 ottobre almeno 1266 elettori entreranno in cabina garantendo il quorum di affluenza, pena il commissariamento del Comune
Print Friendly, PDF & Email

Alfredo Cesarini

 

 

Manifesti con lo slogan ‘#Stavoltanonvoto’ fatti rimuovere perché abusivi. Bloccato un volantinaggio serale che veicolava lo stesso messaggio. Succede a Santa Maria Nuova dove il clima elettorale è diventato incandescente a pochi giorni dalla apertura dei seggi per le Amministrative 2021.  C’è un unico candidato in corsa per la fascia tricolore, il sindaco uscente Alfredo Cesarini e dovrà vedersela con un avversario subdolo e invisibile, l’astensionismo. Quel  fenomeno della disaffezione e astensione elettorale che qualcuno sta cercando di alimentare. Gli aventi diritto al voto in paese sono 3762, 1.846 uomini e 1.916 donne, su una popolazione di 4.199 abitanti. Il 3 e 4 ottobre se l’affluenza alle urne  non raggiungerà il 40%, il primo cittadino per legge non sarà eletto per il secondo mandato e il Comune sarà commissariato. Uno spauracchio che Alfredo Cesarini vuole allontanare per il bene dei concittadini.

Le elezioni si giocano sempre sui numeri, Questa volta però a Santa Maria Nuova le cifre dovranno davvero andare ad incastro. Intanto il quorum per la validità dell’elezione si attesta sui 1266 elettori che dovranno entrare in cabina nel prossimo fine settimana. Il dato (relativo al 40% degli aventi diritto al voto) viene ricavato dalla sottrazione dal totale dei 3.762 elettori di 597 santamarianovesi iscritti nel registro Aire dei residenti all’estero. Si tratta per lo più di terze generazioni di emigrati dal paese in Argentina, che dopo la crisi economica scoppiata oltreoceano hanno richiesto la cittadinanza italiana. Per le elezioni comunali non è previsto il voto per corrispondenza degli italiani all’estero ma solo ‘in presenza’. Quanti torneranno a Santa Maria Nuova per ritirare la scheda elettorale?

Nella scorsa tornata elettorale Alfredo Cesarini (Per Il Nostro Comune) aveva vinto con 995 preferenze (43.1% dei votanti) la sfida contro Angelo Santicchia (Partecipazione E Trasparenza) attestatosi sui 668 voti (28,9%) e contro Fabio Iencenella (Progetto Paese) con  645 preferenze (27,9%). Questa volta per tagliare il traguardo dovrà attrarre trasversalmente anche il consenso degli elettori dei suoi vecchi avversari, aumentando di almeno 400 preferenze il tetto di voti conquistato nel 2016.

 

«Andate a votare, senza quorum rischiamo il commissariamento»

Comunali Santa Maria Nuova: la corsa in solitaria di Alfredo Cesarini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X