facebook rss

Nasce il Museo dedicato a Carlo Urbani

CASTELPLANIO - Sarà realizzato nell’edificio dell’ex scuola elementare Marconi che già ospita l’associazione dedicata al medico che ha sconfitto la Sars, per un investimento complessivo di 240mila euro
Print Friendly, PDF & Email

Carlo Urbani

 

Partiranno nei prossimi giorni a Castelplanio i lavori per la realizzazione del nuovo museo dedicato a Carlo Urbani. Sarà realizzato nell’edificio dell’ex scuola elementare Marconi che già ospita l’associazione dedicata al medico che ha sconfitto la Sars, per un investimento complessivo di 240mila euro, 140mila dei quali finanziati dalla Regione Marche.
L’intervento – su progetto dell’ingegnere Giacomo Giacomini e consulenza architettonica dell’architetto Pietro Sanna – prevede una completa ristrutturazione degli interni, con abbattimento di pareti e rifacimento degli impianti, così da creare due ampie sale espositive, per oltre 110 mq complessivi, a cui si accede tramite un foyer dove troveranno posto il banco informazioni, la biglietteria e il servizio accoglienza (per la fornitura di audioguide, materiale divulgativo, ecc.)
Le due sale saranno allestite con espositori, bacheche e totem informativi, seguendo l’esempio delle mostre su Carlo Urbani già realizzate a Jesi e ad Ancona. All’interno di questi contenitori verranno esposti oggetti appartenuti al medico, unitamente a locandine esplicative. È prevista inoltre l’installazione di piattaforme per il posizionamento di oggetti più ingombranti, come la moto di Carlo Urbani che lo ha accompagnato nei suoi viaggi in Vietnam. Completeranno l’allestimento, dotato di un adeguato apparato illumino-tecnico, due grandi monitor per la proiezione di brevi video informativi ed un proiettore a tutta parete con filmati sulla vita di Carlo Urbani.
«Finalmente ci siamo – ha dichiarato il sindaco Fabio Badiali – e siamo certi che la qualità dell’intervento permetterà di avere una struttura museale più che adeguata alla grande personalità a cui è dedicata. Chiunque vorrà conoscere la figura e l’opera di Carlo Urbani troverà materiale in grado di descriverne appieno i valori che lo animavano e l’attività svolta negli anni. Ringrazio la famiglia e l’associazione Aicu per il prezioso supporto nel realizzare questo museo che sarà in grado di accogliere al meglio e fornire preziosi spunti non solo alla comunità medico-scientifica, ma anche a tutti i cittadini e in particolare agli alunni delle scuole d’Italia, a partire da quelle intitolate proprio a questo straordinario medico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X