facebook rss

Covid, 2.409 nuovi casi nelle Marche
«Un’altra settimana in arancione?
Provvedimento paradossale»

I DATI dell'Osservatorio epidemiologico - Nelle ultime 24 ore testati 6.279 tamponi nel percorso nuove diagnosi, positivo il 38,4%. Continua a calare il tasso cumulativo. Il presidente Acquaroli torna a puntare il dito contro il sistema delle fasce di rischio
Print Friendly, PDF & Email

GiornataDelleMarche_FF-17-325x217

Francesco Acquaroli

 

Sono 2.409 i nuovi casi di Covid nelle Marche. E’ quanto comunica l’Osservatorio epidemiologico delle Marche dopo l’esame, nelle ultime 24 ore, di 8.139 tamponi: 6.279 nel percorso nuove diagnosi e 1.860 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi è dunque al 38,4%, mentre continua a calare il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti, arrivato a 1.185. La provincia che ha fatto registrare più contagi è Ancona (725), seguono: Macerata (551), Pesaro-Urbino (383), Ascoli (353), Fermo (296) e 101 da fuori regione. Di questi, circa un quarto (665) sono tra under 18, 106 tra 19-24 anni, 691 tra 25-44 anni, 517 tra 45-59 anni, 430 tra over 60. I sintomatici sono 419.

Il presidente della Regione Acquaroli, nel frattempo, è tornato a puntare il dito contro la permanenza delle Marche in zona arancione. «Questo provvedimento – ha scritto – appare fuori dalla fase che stiamo vivendo, e purtroppo sembra di vivere una situazione paradossale, con l’utilizzo di un metodo che era stato ideato in una fase di assoluta emergenza ma che adesso sembra del tutto sproporzionato».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X