Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook rss

«Silvetti ha centrato il miglior risultato
nella storia della destra anconetana»

ELEZIONI - Il commento della coordinatrice regionale di FdI Elena Leonardi: «Ora il centrodestra dovrà essere capace di coinvolgere gli elettori sull'idea di rilancio e di sviluppo per rendere Ancona una città veramente degna del ruolo che ricopre nelle Marche e nell'Adriatico»

Leonardi_ConvegnoSanita_FF-22-325x217

Elena Leonardi

«Ora il centrodestra dovrà essere capace di coinvolgere gli elettori sull’idea di città promossa da Silvetti, un’idea di rilancio e di sviluppo per rendere Ancona una città veramente degna del ruolo che ricopre nelle Marche e nell’Adriatico». Sono le parole di Elena Leonardi, senatrice e coordinatrice regionale di FdI, dopo il risultato delle elezioni.

«Innanzitutto – continua – desidero complimentarmi con Stefania Signorini, rieletta sindaco di Falconara al primo turno, segno ulteriore dell’apprezzamento dei marchigiani per il buon governo del centrodestra. Siamo soddisfatti anche per il risultato di Ostra Vetere, dove Massimo Corinaldesi ha ottenuto il 54,91% dei voti cambiando il colore politico della città, che dal centrosinistra passa al centrodestra. Un po’ di rammarico resta per Grottammare, dove il candidato del centrodestra Sprecacè si ferma sotto al 30% non riuscendo a portare al ballottaggio il civico Rocchi».

«Le sfide più importanti di Ancona e di Porto Sant’Elpidio – continua Leonardi – vedranno il centrodestra impegnato in due delicatissimi ballottaggi. Nel capoluogo Daniele Silvetti centra il miglior risultato nella storia della destra anconetana, attestandosi 45,11% con Fratelli d’Italia secondo partito cittadino con il 18,61%; ora il centrodestra dovrà essere capace di coinvolgere gli elettori sull’idea di città promossa da Silvetti, un’idea di rilancio e di sviluppo per rendere Ancona una città veramente degna del ruolo che ricopre nelle Marche e nell’Adriatico. A Porto Sant’Elpidio Massimo Ciarpella, candidato sindaco di Fratelli d’Italia, Unione di Centro e civiche riconducibili al centro-destra, sfiora la vittoria al primo turno trascinato da un 19,35% di FdI, ma siamo sicuri che al ballottaggio con lo sfidante del centrosinistra Petrini sarà possibile ritrovare l’unità del voto di centrodestra, portando il nostro candidato alla vittoria. I risultati confermano il trend di crescita del centrodestra, che si appresta ad amministrare nuovi comuni per proseguire l’opera di cambiamento della storia politica della nostra regione».

Il centrodestra in vantaggio Per Silvetti «è un risultato storico» Simonella: «I conti si fanno alla fine»

«Ad Ancona la destra non ha sfondato nonostante Meloni, Salvini e Tajani: al ballottaggio possiamo farcela»

Elezioni Ancona, si va al ballottaggio: Silvetti e Simonella non sfondano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




X