facebook rss

L’olimpionica Francesca Pomeri
riceve la civica benemerenza

FILOTTRANO - L'atleta ha conquistato l’argento con il Setterosa a Rio 2016, Al cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo, sarà invece conferita la cittadinanza onoraria dal sindaco Lauretta Giulioni
venerdì 16 dicembre 2016 - Ore 18:34
Print Friendly, PDF & Email

Tradizione e cultura si intrecciano nella cerimonia di consegna delle civiche benemerenze di Filottrano, in programma domani, sabato 17 dicembre, alle ore 21:30, al teatro Torquis. Per il terzo anno consecutivo Filottrano omaggia i suoi figli più illustri attraverso il prestigioso riconoscimento fortemente voluto dal sindaco Lauretta Giulioni per premiare quei concittadini che si sono distinti nel lavoro, nelle arti, nello sport e nel volontariato.

Tra i premiati il cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo, che riceverà dal primo cittadino la cittadinanza onoraria per l’instancabile opera pastorale profusa negli anni a favore della comunità filottranese declinata con i paradigmi dell’immediatezza, della sobrietà e della semplicità. Le civiche benemerenze andranno a Gino Lardinelli, autore di diversi libri che raccontano la società filottranese dal dopoguerra ad oggi, alla Banda Musicale, che ha recentemente celebrato i 150 anni di attività e che sottolinea in musica i momenti più importanti della vita cittadina, a Francesca Pomeri, per aver conquistato l’argento con il Setterosa e portato Filottrano sul podio olimpico, e a Luciano Saraceni, presidente della Banca di Filottrano, per aver messo a servizio dell’istituto di credito la sua esperienza ed alta professionalità conferendo un notevole contributo allo sviluppo della banca e della città di Filottrano.

Lauretta Giulioni, sindaco di Filottrano, alla cerimonia delle civiche benemerenze 2015

La civica benemerenza alla memoria andrà invece a Aurelio Buschi e don Eugenio Santoni per aver offerto il 30 giugno 1944 la propria vita, quali autorità civili e religiose della città (Commissario Prefettizio il primo e Vicario Foraneo il secondo), in cambio dell’esecuzione dei dieci innocenti filottranesi, poi tragicamente fucilati.

Durante la serata verranno consegnati anche gli encomi civici e le menzioni speciali e saranno premiati i giovani filottranesi che si sono appena laureati. La cerimonia sarà allietata dal violino del maestro Marco Santini. “Quella di domani – ricorda il sindaco Lauretta Giulioni – sarà un grande festa per la nostra città e ci farà sentire ancora più orgogliosi di essere filottranesi, per questo motivo invito tutti i concittadini ad essere presenti”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X