facebook rss

Notte di fuoco tra Ancona e Fabriano:
pasticceria fiamme,
esplosione in una palazzina

INCENDI - Nel comune montano due coniugi sono finiti all'ospedale, la moglie con ustioni su circa il 50% del corpo. Terminate le operazioni di spegnimento del rogo gli abitanti degli appartamenti sopra al forno di via Grazie, nel capoluogo di regione, sono invece rientrati a casa
martedì 3 gennaio 2017 - Ore 11:32
Print Friendly, PDF & Email

L’esplosione nella pasticceria di Ancona

 

Fabriano

Notte di fuoco tra Ancona e Filottrano e di super lavoro per i vigili del fuoco intervenuti a domare le fiamme in una pasticceria e dopo lo scoppio in un’abitazione.

Alle 3,30 circa per cause in fase di accertamento, andava a fuoco un bar pasticceria in via Grazie di Ancona. I vigili del fuoco intervenuti con autopompa, autoscala e autobotte, hanno spento le fiamme ed evacuato in via precauzionale gli appartamenti dei quattro piani sopra la pasticceria. Terminate le operazioni di spegnimento, valutato che non vi erano problemi alla struttura del fabbricato si dava il permesso di rientrare nelle proprie abitazioni, I locali venivano dichiarati inagibili, non si segnalano danni a persona.

L’incendio di Fabriano

Contemporaneamente a San Donato di Fabriano, in una palazzina di due piani avveniva uno scoppio per una probabile fuga di gas. Lo scoppio innescava incendio del locale cucina posto al piano terra. I vigili del fuoco intervenuti con Autopompa, autobotte e campagnola, mettevano in salvo una signora residente che si era rifugiata nel balcone del primo piano, ricevute le prime cure sul posto, veniva trasportata dai sanitari del 118 al pronto soccorso di Fabriano con ustioni su circa il 50% del corpo, anche il marito veniva trasportato al pronto soccorso. Terminate le operazioni di spegnimento e successiva messa in sicurezza, i locali interessati e l’abitazione adiacente, venivano dichiarati inagibili.

L’esplosione ad Ancona

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X