facebook rss

Il vento danneggia la Santa Casa
Riaperta la linea fs Falconara-Senigallia

ANCORA NEVE - In tarda mattina è stata riaperta la linea ferroviaria Adriatica interrotta dalle 8 di stamattina nella tratta Falconara – Senigallia. Le raffiche di vento, che anche ad Ancona hanno raggiunto gli 80 chilometri orari, avevano spezzato un cavo dell'alimentazione elettrica
venerdì 6 gennaio 2017 - Ore 15:15
Print Friendly, PDF & Email

I vigili del fuoco al lavoro sulla cupola della Santa Casa

I vigili del fuoco, stamattina alle 11.30 circa, sono intervenuti sulla cupola di forma ottagonale della Basilica di Loreto. Le forti raffiche di vento hanno staccato diversi metri quadrati di copertura in piombo. I vigili del fuoco utilizzando tecniche S.A.F. (speleo alpino fluviali) hanno messo in sicurezza la copertura che rischiava di cadere nella sottostante via. Il vento ha ostacolato anche il lavoro dei pompieri ma per fortuna senza conseguenze per chi operava in altezza e per quei pedoni che si muovevano nella via e sulla piazza sottostanti.

La stazione ferroviaria di Ancona

In tarda mattina è stata anche riaperta la linea ferroviaria Adriatica interrotta dalle 8 di stamattina nella tratta Falconara – Senigallia. Le raffiche di vento che anche ad Ancona hanno raggiunto gli 80 chilometri orari, avevano spezzato un cavo dell’alimentazione elettrica. Rfi ha inviato sul posto proprio personale per ripristinare il servizio, istituendo nel contempo bus navetta tra le due città per i passeggeri dei treni regionali.

I mezzi spargisale nell’entroterra stanno transitando sui principali snodi della viabilità per evitare la formazione del ghiaccio comparso un po’ ovunque, soprattutto sulle strade  più interne e marciapiedi nei centri storici. Temperature rigide sono segnalate anche oggi a Filottrano dove la protezione civile, dell’associazione nazionale carabinieri e gli addetti del Comune stanno operando per prevenire i rischio del ghiaccio.

Ghiaccio lungo via Santo Sfefano, nell’omonima frazione di Osimo

Giorgio Carbonari della Aeopc Valco Marche, a sapere che “dalle 7 una nostra squadra sta girando per controllo di eventuali criticità dovute al vento e al gelo ad Osimo. Va prestata attenzione in diverse frazioni come Casenuove dove il manto stradale si è trasformato in una lastra di ghiaccio.

(m.p.c.)

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X