facebook rss

Al via la Consulta allo Sport:
Cesino Domesi eletto presidente

FALCONARA - L'assemblea è composta da 5 sezioni che accorpano diverse specialità sportive. L'assessore Rossi: "Sosterrà l’Amministrazione comunale per promuovere al meglio la pratica dell’attività sportiva tra i giovani e i meno giovani”
sabato 14 gennaio 2017 - Ore 19:38
Print Friendly, PDF & Email

La Consulta dello Sport del Comune di Falconara ha eletto il suo presidente e rinnovato l’esecutivo. L’assemblea si è svolta mercoledì 11 gennaio. Le 23 società sportive hanno trasmesso il nominativo di un loro delegato per costituirla e all’incontro ne erano presenti 15 oltre a quelli indicati dagli istituti comprensivi. Da regolamento, l’esecutivo della Consulta è composto da 7 rappresentanti delle società sportive operanti nel territorio comunale eletti dall’assemblea. Per garantire un’equa rappresentanza di tutte le specialità sportive del territorio comunale, si è concordata la costituzione di 5 sezioni che accorpano specialità sportive.

Al termine delle votazioni, svolte nella massima partecipazione e democrazia, sono entrati a far parte dell’esecutivo: Corrado Camilletti e Domenico Spadaro (per il raggruppamento Calcio – Rugby – Atletica), Dino Chiaraluce e Franco Benedettelli (per il raggruppamento Volley, Basket Calcio A5), Andrea Vannini (per il raggruppamento Archieri, Nuoto\pallanuoto, Beach Tennis|Volley, Vela, Pallamano, Hokey su carrozzina), Monia Anibaldi (per il raggruppamento ginnastica, ritmica\artistica, arti marziali, danza, terza età), Roberta Palloni (per il raggruppamento Circoli, palestre private) e Montevecchi Manuela in rappresentanza delle scuole. Si è poi proceduto alla elezione del presidente della consulta e con voto palese è stato eletto Presidente della Consulta allo Sport Cesino Domesi.

“Sono felice per l’ampia partecipazione – commenta l’assessore Rossi – faccio i migliori auguri alla nuova consulta e a Cesino Domesi, un personaggio già esperto e sempre dedicato alla diffusione della pratica sportiva. Sicuramente la consulta sarà un buon strumento di aiuto per l’Amministrazione comunale per promuovere al meglio la pratica dell’attività sportiva tra i giovani e i meno giovani”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X