facebook rss

Sversamento di gasolio
sulla Provinciale, traffico in tilt

MONSANO - L'autista del mezzo pesante diretto all'interporto ha scongiurato il danno ambientale: ha recuperato i 700 litri di gasolio fuoriusciti dal serbatoio attraverso dei contenitori di plastica. In via Marche sono arrivati anche i tecnici Arpam per valutare la necessità di bonificare i luoghi
giovedì 19 gennaio 2017 - Ore 21:44
Print Friendly, PDF & Email

Mezzo dei vigili del fuoco (foto d’archivio)

Aveva appena effettuato un carico in una ditta di Monsano ed era diretto all’interporto, quando il mezzo appesantito dalla merce ha impattato contro la guida del cancello d’uscita della fabbrica e si è aperta una falla nel serbatoio del gasolio. Verso le 17.30 di oggi, l’autista un 50enne di Ostra, ha avvertito un forte odore di gas, ha accostato il mezzo al margine di via Marche, la Provinciale che collega Jesi a Chiaravalle, fermanosi su una banchina larga 4 metri.

Ha avuto la prontezza di farsi consegnare dei contenitori di plastica dall’azienda che aveva appena lasciato per cercare di recuperare i 700 litri di carburante ed ha così evitato il danno ambientale. Una parte minima di gasolio è infatti finita sull’asfalto, il resto è stata recuperata con i contenitori, ma è stato comunque necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco di Jesi per ripristinare il guasto sotto il camion, degli operai dell’Anas per ripulire la sede stradale, dei carabinieri per regolamentare il traffico e dei tecnici Arpam per verificare che non fosse necessaria la bonifica dei luoghi dopo la perdita del gasolio. Le operazioni di soccorso si sono concluse dopo due ore. Il traffico nella zona ha subito forti rallentamenti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X