facebook rss

Incendia cassonetto,
piromane ricoverata in Psichiatria

ANCONA - Una 46enne è stata denunciata dai carabinieri dopo che ha appiccato le fiamme ad un contenitore della spazzatura, in via Flaminia. La donna è stata affidata alle cure ospedaliere. In precedenza era stata arrestata per l'incendio di una pineta
mercoledì 25 gennaio 2017 - Ore 19:41
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Dà fuoco ad un cassonetto della spazzatura e prova ad incendiarne un secondo. Fermata dai carabinieri una 46enne, in via Flaminia, ad Ancona, poi ricoverata in Psichiatria. La donna, che era priva di documenti, nel pomeriggio di venerdì scorso ha appiccato un incendio in un cassonetto. Le fiamme hanno attirato l’attenzione dei passanti che hanno chiamato i vigili del fuoco. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri che hanno intercettato la 46enne mentre tentava di dare fuoco anche ad un secondo contenitore dei rifiuti. La donna non era in sé e viste le sue condizioni è stata portata all’ospedale di Torrette dove è stata ricoverata in Psichiatria in attesa di identificarla. Svelte le indagini i militari sono arrivati ieri alle generalità della paziente, originaria della provincia di Siena ed affetta da problemi psichici. E’ stata denunciata per incendio. Nel 2003 la stessa donna era stata arrestata a Viterbo per aver incendiato una pineta. Attualmente risulta senza fissa dimora anche se in precedenza era stata affidata ad un tutore, un medico che l’aveva in cura a Roma, in una struttura apposita.

(Mar. Ve.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X