facebook rss

Insulti a chi non gli dà l’elemosina:
espulso, era clandestino

ANCONA - Un mendicante di 37 anni, originario della Nigeria, è stato fermato dalla polizia davanti ad un bar del centro. Infastidiva i passanti che non gli lasciavano soldi
lunedì 30 gennaio 2017 - Ore 17:13
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Chiede l’elemosina ai passanti, davanti ad un bar, e di fronte al rifiuto li insulta. L’atteggiamento ha richiamato ieri l’attenzione di una pattuglia di poliziotti, in centro, ad Ancona, che hanno avvicinato l’uomo per identificarlo. Ma il mendicante non aveva documenti con sé e ha fornito delle generalità risultate poi false. E’ stato portato in questura e solo lì, attraverso le foto segnaletiche, si è capito che l’uomo, extracomunitario, originario della Nigeria, 37 anni, già noto alle forze dell’ordine, non aveva il permesso di soggiorno. Ai poliziotti aveva provato anche a dare una età diversa e molto più giovane di quella reale. E’ stato denunciato per false generalità e affidato al personale dell’Ufficio Immigrazione che questa mattina lo ha munito di un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

(Mar. Ve.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X