facebook rss

Saltano la scuola
e vanno a rubare giochi per la Play

ANCONA - Denunciati per furto aggravato tre studenti. La polizia li ha fermati in via I Maggio, alla Baraccola. Poco prima erano stati in un negozio di elettronica e, distratta la commessa, hanno preso una confezione senza pagare
giovedì 2 febbraio 2017 - Ore 16:08
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Dovevano andare a scuola ma poi hanno virato per il centro commerciale, rubando giochi per la Play station. Tre studenti nei guai. La polizia questa mattina li ha rintracciati in via I Maggio, ad Ancona, alla fermata del bus. Poco prima erano entrati in un negozio di elettronica chiedendo alla commessa di vedere alcuni giochi da acquistare. I tre però, tutti 19enni, hanno creato confusione al bancone manifestando indecisione sul gioco da prendere. Dopo aver fatto tirare fuori alla commessa diverse tipologie e confezioni hanno lasciato il negozio senza acquistare nulla. La commessa si è insospettita e rimettendo a posto i giochi si è accorta che mancava qualche pezzo. Così ha chiamato il 113. Una pattuglia delle volanti ha intercettato i tre, due italiani e uno originario del Magreb, ancora alla Baraccola. All’interno dei pantaloni, ognuno di loro, occultava una confezione di un famoso gioco virtuale privati dei dispositivi antitaccheggio per un valore complessivo di circa 150 euro. Accompagnati in questura sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. La merce è stata restituita al legittimo proprietario.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X