facebook rss

Liste d’attesa, Ceriscioli:
“Obiettivo centrato”

SANITA' - Il governatore promuove i risultati della riforma sanitaria avviata l'anno scorso e detta la linea per il 2017: "produzione e qualità"
lunedì 13 marzo 2017 - Ore 17:11
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della Regione Luca Ceriscioli

Liste d’attesa, la Regione punta ad abbattere i tempi anche sulle prestazioni non monitorate a livello nazionale. Il motto per il 2017 per le aziende sanitarie delle Marche sarà “produzione, produzione, produzione ma non svincolata dalla qualità”. A dirlo in una nota il governatore Luca Ceriscioli: “A dicembre abbiamo centrato l’obiettivo nazionale dei tempi di attesa per le 43 prestazioni previste dai livelli essenziali di assistenza”. La legge prevede un massimo di 10 giorni d’attesa per le visite con priorità B, massimo 30 giorni per le D e 60 per le prestazioni strumentali. Un risultato, dice Ceriscioli, ottenuto grazie “all’iniezione di risorse, di personale e investimenti in nuove tecnologie nel corso dell’ultimo anno. Dopo tanti anni di tagli abbiamo fatto una scelta rispetto al personale: abbiamo assunto tremila persone, per il 128 percento del turnover. Un fatto unico in Italia”. E aggiunge: “per chi vuole approfondire abbiamo numerato tutte le assunzioni per dimostrare che non c’era trucco e non c’era inganno”.


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X